Agenzia Valerio

Al Consiglio di oggi non parteciperanno i consiglieri che chiedono al sindaco risposte in merito alla delibera sul nuovo piano del traffico e delucidazioni sull’atto costitutivo del Consorzio del Piano di Zona.  

Continua l’azione congiunta dei cinque consiglieri di maggioranza non soddisfatti dell’operato dell’Amministrazione Comunale.

“Visto che il sindaco non ha fornito alcuna risposta alla richiesta, ampiamente divulgata anche sui media, di revoca della delibera sulla ZTL nella Zona Internazionale e alla proposta di azzeramento della Giunta”, i consiglieri di maggioranza, Antonio Pio Cappucci, Mauro Ciavarella, Gaetano Cusenza, Domenico Gemma e Nunzia Canistro non parteciperanno alla seduta del Consiglio comunale di oggi, martedì 28 marzo.

Nella comunicazione i cinque motivano la scelta. “La delibera di Giunta (ad oggetto Piano Particolareggiato del Traffico Urbano, ndr), è stata oggetto di ulteriori modifiche peggiorative con una ulteriore delibera dei giorni scrosi, non abbiamo ricevuto neanche risposta in merito su quella di approvazione dell’atto costitutivo del Consorzio del Piano di Zona. Inoltre abbiamo proposto l’azzeramento della Giunta divenuta, negli ultimi tempi, organo politico non rappresentativo dell’intera maggioranza”, i cinque consiglieri ribadiscono che “non parteciperanno alle successive sedute del Consiglio se il sindaco continuerà a dare alcuna considerazione alle richieste e proposte fin qui formulate”.

Insomma continua lo scontro all’interno della maggioranza anche dopo la presa di posizione del primo cittadino e delle altre forze che compongono la maggioranza, Pd e la civica San Giovanni Rotondo Popolare.

La convocazione del Consiglio Comunale, in adunanza straordinaria, è fissata per oggi alle ore 16:00.

Kronos Bar

ADV Fini autosalone