Agenzia Valerio

L’aumento della TARI ci sarà secondo le forze di centrodestra, in una nota la risposta all’amministrazione comunale, “Invitiamo a sostenere la raccolta firme contro l’aumento della TARI e restiamo a disposizione della cittadinanza”.

Il coordinamento delle forze di centrodestra risponde all’amministrazione comunale sulla questione TARI, la tassa sui rifiuti, dopo che le forze di maggioranza hanno divulgato un comunicato in cui si smentivano aumenti della tassa, “strumentalizzazioni di alcune forze politiche”- secondo Pd,San Giovanni Rotondo Popolare, Partito della Città, UDC e Prima di tutto San Giovanni Rotondo.

“Prendiamo atto del tentativo affannato, da parte dell’amministrazione del sindaco Crisetti, di correre ai ripari rispetto a un fatto, l’aumento della TARI, sancito da documenti ufficiali, che probabilmente speravano passasse in sordina, magari approfittando del clima di festa paesana (che è costata alle casse comunali più di 140.000 euro), utile a distrarre da una questione certamente imbarazzante nella gestione di un consenso ormai al lumicino”. Ribattono dall’opposizione le forze di centrodestra, Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia e Liberi e Forti.

“L’iniziativa presa dall’opposizione che, in maniera precisa e circostanziata attraverso iniziative pubbliche, ha raccolto le preoccupazioni di diverse categorie di cittadini condividendo e spiegando i passaggi che hanno portato alla discussione e all’approvazione:  della delibera di consiglio comunale n.59 del 30 maggio 2023 (in cui è stata rideterminata la tariffa di riferimento di parte variabile per le utenze non domestiche per l’esercizio 2023) che prevede un aumento della TARI per le utenze commerciali;  della delibera di consiglio comunale n.63 del 30 maggio 2023 (Bilancio di previsione finanziario 2023-2025) che al capitolo n. 1736 prevede un aumento della TARI di € 1.250.000 (quasi il 30% in più) per tutti i cittadini; ha colto di sorpresa sindaco, assessori e consiglieri di maggioranza che, guarda caso, solo ora sentono la necessità di lavorare duramente e incessantemente sul progetto e sul bando per far sì che le stesse restino invariate. L’estremo tentativo di porre una pezza di fronte a evidenze innegabili ci sprona a proseguire nell’operazione verità che investirà altri ambiti toccati da questa disastrosa esperienza amministrativa. In attesa degli sbandierati provvedimenti per dare respiro alle imprese e alle famiglie, invitiamo a sostenere la raccolta firme contro l’aumento della TARI e restiamo a disposizione della cittadinanza raccogliendone segnalazioni, speranze e proposte”. Chiude la nota a firma del coordinamento di forze di centrodestra.

Kronos Bar

ADV Fini autosalone