Agenzia Valerio

Cambio di Presidenza per l’Associazione Italia Langobardorum: Danilo Chiodetti (Spoleto) eletto presidente. Rosa Palomba, vicesindaco e assessore alla cultura e al turismo di Monte Sant’Angelo, è stata eletta vicepresidente.

Cambio di Presidenza per l’Associazione Italia Langobardorum, struttura di gestione del sito seriale UNESCO ” I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568 774)”.

È quanto emerso dal Consiglio di Amministrazione di lunedì 9 gennaio 2023, momento in cui si è tenuto il passaggio di testimone da parte dell’uscente presidente Antonella Tartaglia Polcini, assessore alla cultura, valorizzazione patrimonio culturale, patrimonio UNESCO, manifestazioni, grandi eventi, biblioteche, rapporti con le comunità religiose del Comune di Benevento, in carica da novembre 2021 a cui succede, per il prossimo biennio, l’umbro Danilo Chiodetti, Assessore alla Valorizzazione delle culture, della qualità e della bellezza della Città e del territorio del Comune di Spoleto (Pg), supportato dalla neoeletta vicepresidente Rosa Palomba (foto) Assessore alla cultura e turismo del comune di Monte Sant’Angelo (Fg).

Per il vicesindaco-assessore cultura e turismo della Città di Monte Sant’Angelo e vicepresidente nazionale dell’Associazione Italia Langobardorum, Rosa Palomba – “La rete nazionale dei Longobardi rappresenta un nodo culturale importante per la storia e la cultura nazionale. Un’associazione solida e ben radicata con la quale promuoviamo importanti progetti di valorizzazione del nostro patrimonio artistico e culturale. Una vetrina per i nostri territori ed un brand che continueremo a promuovere come Sito UNESCO seriale, immagine di unità, qualità, eccellenza nei campi della cultura e del turismo”.

L’Associazione Italia Langobardorum – Formalmente costituita nel 2009 dai Comuni di Benevento, Brescia, Campello sul Clitunno (PG), Castelseprio (VA), Gornate Olona (VA), Cividale del Friuli (UD), Monte Sant’Angelo (FG), Spoleto (PG) e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – è la struttura di gestione del Sito UNESCO; non ha scopo di lucro e si occupa di avviare, coordinare e monitorare le azioni di rete relative alla valorizzazione, promozione e sensibilizzazione del sito UNESCO. Tutela, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale, sensibilizzazione delle comunità locali, promozione dello sviluppo socio-economico sono dunque le principali direttrici lungo le quali si sviluppano le azioni che l’Associazione persegue con il supporto degli uffici di coordinamento locale, istituiti dai comuni fondatori e anche attraverso partenariati con soggetti pubblici e privati diversi, al fine di ampliare e sviluppare la “rete longobarda” in un percorso organizzato di interazioni con gli stakeholder dei territori.

Fanno parte del sito seriale Unesco della civiltà longobarda: l’area della Gastaldaga e il complesso episcopale a Cividale del Friuli (UD), il Santuario di San Michele a Monte Sant’Angelo (FG), l’area monumentale con il Monastero di San Salvatore-Santa Giulia a Brescia, il castrum con la Torre di Torba e la Chiesa di Santa Maria Foris Portas a Castelseprio – Torba (VA), la Basilica di San Salvatore a Spoleto (PG), il Tempietto del Clitunno a Campello sul Clitunno (PG) e il Complesso di Santa Sofia a Benevento.

ADV Fini autosalone

ADV Fini autosalone