Agenzia Valerio

“Siamo aperti al confronto con chiunque voglia dare il proprio contributo per il miglioramento della nostra Città, considerando la politica un servizio alla comunità”. Fanno sapere le forze politiche.

Con una nota, firmata da Partito Democratico, Partito della Città, CON, San Giovanni Rotondo Popolare e Italia Viva le forze politiche comunicano la nascita della coalizione per le prossime elezioni amministrative.

Il comunicato della coalizione
“San Giovanni Rotondo è una Città complessa, importante e protagonista per sua natura e vocazione nel panorama economico-religioso-sanitario non solo a livello locale, ma nazionale e internazionale, tanto che l’anno prossimo sarà chiamata ad avere un ruolo importante nell’anno giubilare. Servono progetti partecipati, meditati e realizzabili, capaci di rispondere alle nuove esigenze collettive e alle prospettive che si stanno aprendo per il nostro territorio, organizzati con una comune e condivisa visione di governo della Città.

Ed è per questo che il Partito Democratico, il Partito della Città, CON, San Giovanni Rotondo Popolare e Italia Viva, rinnovano la decisione di portare avanti un progetto politico convinti di poter continuare a realizzare una idea di Città che, sia pure messa a dura prova dall’emergenza pandemica, è stata ampiamente delineata nelle sue strutture portanti, con la realizzazione di opere e servizi e si appresta a chiedere una rinnovata fiducia attraverso il voto popolare per completare, in continuità, il progetto di ripresa per San Giovanni Rotondo.

Il nostro orizzonte è governare la città di San Giovanni Rotondo, rifuggendo da proclami vuoti e da parole di circostanza. Un progetto che sappia interpretare i bisogni reali e che riesca ad unire in uno sforzo comune la collettività nelle sue varie e diverse articolazioni ed espressioni, tenendo fede a quel senso di comunità che resta un patrimonio insostituibile per ogni progresso.

Per questo mettiamo serietà, competenza, impegno, buona amministrazione, in un unico contenitore, una coalizione politica che in funzione del principio di “co-azione” in favore del primato della politica, intende, introdurre percorsi innovativi, avendo come ambiziosa meta il graduale realizzarsi della democrazia partecipata come nobile e virtuosa pratica del governo pubblico, cosi come realizzata in diversi Comuni Italiani.  Siamo aperti al confronto con chiunque voglia dare il proprio contributo per il miglioramento della nostra Città, considerando la politica un servizio alla comunità”. Conclude la nota.

Kronos Bar

ADV Fini autosalone