Agenzia Valerio

Sinergia tra il Consorzio di Bonifica Montana del Gargano e il Comune, “Sono soddisfatto che siano andati a finanziamento questi due progetti fondamentali per la prevenzione degli incendi e del dissesto idrogeologico”, dichiara Masciale.

L’Assessore all’Ambiente del Comune di San Giovanni Rotondo, Matteo Masciale, in occasione del consiglio comunale dello scorso 25 novembre ha annunciato l’avvenuto finanziamento di ben due progetti finalizzati alla prevenzione del dissesto idrogeologico con forestazione e tecniche di Ingegneria Naturalistica nonché alla prevenzione degli incendi boschivi ed al miglioramento della biodiversità dei boschi comunali.

I due progetti, elaborati dal settore forestale del Consorzio di Bonifica Montana del Gargano, sono stati così finanziati:  Progetto in località Fàina. P.S.R. Puglia 2014/2020 Sottomisura 8.4 “Sostegno al ripristino delle foreste danneggiate da incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici”. Sono previsti lavori di difesa del suolo con tecniche di Ingegneria Naturalistica quali palificata viva e palizzata e messa a dimora di n. 10.000 piantine autoctone. L’importo del progetto è di € 255.898,66 interamente finanziati dalla Regione.

Progetto in località Monte Corniello e Bosco Sant’Egidio.  P.S.R. Puglia 2014/2020 Sottomisura 8.3 “Sostegno ad interventi di prevenzione dei danni al patrimonio forestale causati dagli incendi, da calamità naturali ed eventi catastrofici”. Sono previsti lavori selvicolturali di diradamenti finalizzati alla prevenzione degli incendi ed alla qualificazione della biodiversità del bosco nonché il ripristino di un sentiero. L’importo del progetto è di € 333.780,63 di cui 295.057,79 finanziati dalla regione e € 38.722,84 cofinanziati dal comune.

«Come Assessore, ma soprattutto come sangiovannese, sono soddisfatto che siano andati a finanziamento questi due progetti fondamentali per la prevenzione degli incendi e del dissesto idrogeologico (con la messa a dimora di oltre 10mila piantine), alla luce anche di quanto stiamo assistendo in questi giorni in altre zone d’Italia. Agire in modo preventivo attraverso questi interventi strutturali infonde sicurezza al cittadino e di questo ringrazio il settore forestale del Consorzio di Bonifica Montana del Gargano per quanto già fatto e soprattutto e per quanto si appresta a realizzare» – è quanto dichiarato dallo stesso Assessore Masciale.

Molto soddisfatto anche il Presidente del Consorzio Michele Palmieri: «La messa in sicurezza dei territori nei confronti del dissesto idrogeologico, la forestazione e la Gestione Forestale Sostenibile sono pilastri fondamentali sui quali stiamo rafforzando le sinergie con in comuni del Gargano. Con San Giovanni Rotondo, in particolare, stiamo lavorando anche sulla sentieristica, sugli acquedotti rurali e sull’irrigazione».

ADV Fini autosalone

ADV Fini autosalone