Agenzia Valerio

La misura prevede interventi di rafforzamento dei servizi a supporto delle famiglie in difficoltà, soluzioni alloggiative e dotazioni strumentali innovative rivolte alle persone anziane per garantire loro una vita autonoma e indipendente.

Con il Decreto Direttoriale numero 98 del 9 maggio 2022, gli uffici del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali hanno assegnato ai vari Ambiti Territoriali Sociali in Italia le risorse economiche, legate al PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza), al fine di favorire attività di inclusione sociale per soggetti fragili e vulnerabili, come famiglie e bambini, anziani non autosufficienti, disabili e persone senza dimora.

Nello specifico, la misura prevede interventi di rafforzamento dei servizi a supporto delle famiglie in difficoltà, soluzioni alloggiative e dotazioni strumentali innovative rivolte alle persone anziane per garantire loro una vita autonoma e indipendente, servizi socio-assistenziali domiciliari per favorire la deistituzionalizzazione, forme di sostegno agli operatori sociali per contrastare il fenomeno del burnout e iniziative di housing sociale di carattere sia temporaneo che definitivo.

I comuni appartenenti all’ambito territoriale, San Marco in Lamis, San Giovanni Rotondo, San Nicandro Garganico e Rignano Garganico, sono stati ammessi ai finanziamenti per la presentazione dei progetti inerenti alle seguenti linee di intervento:

Sostegno alle capacità genitoriali e prevenzione della vulnerabilità delle famiglie e dei bambini: € 211.500,00; Autonomia degli anziani non autosufficienti: € 2.460.000,00; Rafforzamento dei servizi sociali e prevenzione del fenomeno del burnout tra gli operatori sociali: € 210.000,00 – in Associazione Temporanea di Impresa (ATI) con i Comuni di San Marco in Lamis, San Severo e Troia; Percorsi di autonomia per persone con disabilità (Progetto individualizzato, Abitazione, Lavoro): € 715.000,00.

«Abbiamo lavorato insieme animati da un forte spirito di collaborazione e unità per candidare innovativi progetti di inclusione sociale e collocarli nelle linee di intervento confacenti ai reali bisogni dei rispettivi territori di appartenenza».

Fanno sapere gli assessori alle Politiche Sociali dei comuni di San Marco in Lamis, Angelo Ianzano, San Giovanni Rotondo, Mariapia Patrizio e San Nicandro Garganico, Daniela Carbonella (foto).

ADV Fini autosalone