Agenzia Valerio

Sono contemporaneamente in corso tre campagne di scavo, con concessione ministeriale, a Grotta Scaloria, Coppa Nevigata e Siponto, l’incontro si terrà sabato 17 settembre.

“Manfredonia si proietta nel futuro portando alla luce e valorizzando il suo prezioso passato- scrive il sindaco della città Gianni Rotice.  Nell’ambito di un più ampio progetto di valorizzazione del patrimonio culturale nel territorio di competenza, la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Barletta-Andria-Trani e Foggia,  in accordo con l’Amministrazione comunale di Manfredonia e la Direzione Regionale Musei Puglia, ha organizzato, per le giornate del 17 e 18 settembre 2022, una presentazione delle attività di scavo archeologico attualmente svolte sul territorio comunale”.

Dal mese di settembre di quest’anno, infatti, sono contemporaneamente in corso tre campagne di scavo, con concessione ministeriale, in altrettante località: Grotta Scaloria, Coppa Nevigata e Siponto.

Gli scavi, portati avanti da Università e Istituti di ricerca privati nazionali, hanno permesso di accrescere e approfondire, nel corso degli anni,  le conoscenze relative alle più antiche fasi di occupazione nell’area, partendo dalla frequentazione neolitica nel complesso ipogeico di Grotta Scaloria e Grotta di Occhiopinto, attraverso l’insediamento fortificato dell’Età del Bronzo a Coppa Nevigata per arrivare, infine, alle fasi di vita dell’antica Sipontum, dalla fondazione all’abbandono.

Nell’incontro di sabato 17 si vuole cogliere l’occasione di presentare alla cittadinanza, in un’unica giornata, i risultati delle ricerche fino ad ora effettuate, con la possibilità di riunire insieme gli studiosi che partecipano agli scavi e offrire un’ampia panoramica sulla storia di Manfredonia.

All’incontro, aperto alla cittadinanza, prenderanno parte: Ing. Gianni Rotice, Sindaco di Manfredonia, Ing. Anna Trotta, Assesore alla Pianificazione Urbana del Comune di Manfredonia, Arch. Anita Guarnieri, Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Barletta-Andria-Trani e Foggia, Dott. Luca Mercuri, Direttore Regionale Musei Puglia, dott.ssa Donatella Pian, funzionario archeologo SABAP BT-FG, arch. Francesco Longobardi, Direttore Parco Archeologico di Siponto

Interventi: Grotta Scaloria, una storia millenaria sul filo dell’acqua.(Eugenia Isetti, Guido Rossi, Antonella Traverso). Il centro fortificato dell’Età del Bronzo di Coppa Nevigata a 40 anni dalla ripresa degli scavi (Alberto Cazzella, Maurizio Moscoloni, Giulia Recchia). Archeologia a Siponto tra passato, presente e futuro (Roberto Goffredo, Maria Turchiano, Giulliano Volpe).

Inoltre, domenica 18 settembre, nella fascia oraria h 9-13, ci saranno visite guidate presso gli scavi di grotta Scaloria e di Siponto effettuati in 4 turni (h 9-10-11-12) di max. 15 persone. Ci si potrà prenotare sabato 17 al termine degli interventi, ci sarà personale della Soprintendenza che raccoglierà le adesioni.

L’incontro si terrà sabato 17 settembre, alle ore 18.00, presso l’Auditorium di Palazzo dei Celestini. 

ADV Fini autosalone