Agenzia Valerio

“Atto di uno squilibrato”, il parlamentare della Lega condivide la posizione di condanna, “Con il WWF abbiamo ragionato di futuro, tutela e sviluppo”.

“Si tratta di un gesto ignobile e disumano, da condannare assolutamente,  ascrivibile certamente ad un soggetto squilibrato, da cui io, in qualità di uomo europarlamentare e cacciatore, prendo le distanze e chiedo si faccia piena luce sull’accaduto”.

Così l’europarlamentare Lega Massimo Casanova, membro del gruppo Intercaccia in UE, commenta il ritrovamento di un cormorano impiccato nel Parco Nazionale del Gargano.

Nel pomeriggio di ieri Casanova ha incontrato a Bari Nicolò Carmineo, delegato WWF Puglia: “Su questi atti macabri non esistono divisioni. È per questo che abbiamo condiviso una posizione di assoluto, unanime rispetto per la natura e i suoi habitat. L’occasione è stata utile anche per discutere di temi riguardanti il Parco Nazionale del Gargano e le aree naturali protette in generale. Atto di uno squilibrato. Come europarlamentare e come Lega siamo pienamente dentro questo percorso, senza tralasciare la crescita dei territori. Sono molto soddisfatto”. Conclude l’esponente leghista.

ADV Fini autosalone