Agenzia Valerio

“Da diverso tempo il Sindaco d’Arienzo e l’Assessore Totaro hanno lasciato il nostro Cimitero nell’incuria, nel degrado, nell’abbandono più totale”, lo dichiara lo schieramento Civico La Rinascita Possibile.

“L’assenza di interventi di riqualificazione per un importante luogo sacro come il Cimitero è sotto gli occhi di tutti i cittadini che, sgomenti e arrabbiati, non sanno più a quale Santo rivolgersi- si legge in una nota diffusa dal gruppo politico. “Come si può osservare dalle foto qui allegate, le gallerie sembra stiano per crollare, segno che mancano interventi strutturali di messa in sicurezza”.

“Perché non viene bandito un appalto per la sistemazione? Peraltro anche la pensilina di attesa sta cadendo a pezzi e l’area antistante il Cimitero non è stata destinataria di nessuna opera di sistemazione, tanto che i cittadini sono costretti ad arrangiarsi su strade sterrate. Questa condizione è inaccettabile sempre, ma ancora di più durante i giorni della Festa dei defunti. Il Cimitero è un luogo sacro, in cui c’è tanta parte di ciascuno di noi, senza dubbio “la parte” a cui teniamo di più. Il menefreghismo di d’Arienzo e di Totaro è tale che, in questo periodo di festività di Ognissanti e di commemorazione dei defunti, non è stato neppure stabilito un orario straordinario di apertura del Cimitero”.

ADV Fini autosalone