Agenzia Valerio

“L’impegno per l’aeroporto deve essere collegato, in un’ottica di sistema, alla realizzazione delle infrastrutture collegate come la stazione AV/AC di Foggia e  l’elettrificazione delle linea ferroviaria Foggia-Manfredonia”.

“Dal convegno è emersa la totale convinzione che l’aeroporto ‘Gino Lisa’ è una fondamentale infrastruttura strategica, necessaria per l’economia e l’imprenditoria territoriale”, comincia così il suo intervento l’On. Antonio Tasso a chiusura del convegno “Aeroporto Gino Lisa, volàno per il territorio”, organizzato dal Comitato Vola Gino Lisa.

“L’impegno per l’aeroporto deve essere collegato, in un’ottica di sistema, alla realizzazione delle infrastrutture collegate – prosegue il parlamentare della Capitanata – come la stazione AV/AC di Foggia; l’elettrificazione delle linea ferroviaria Foggia-Manfredonia, con connessione al Porto Alti Fondali sipontino (per la movimentazione di persone e merci); l’ammodernamento della rete viaria per i collegamenti costieri ed interni”. “Senza adeguate infrastrutture, la provincia di Foggia (Gargano e Monti Dauni) registra una presenza turistica che vale il 37% del totale regionale. Immaginiamo cosa potrebbe essere con la realizzazione di ciò che ho auspicato e per cui, il 3 maggio prossimo, avrò un incontro con la Segreteria Tecnica del MIMS, che doppierà quello già tenutosi qualche settimana fa”. “Quindi serve pianificare obiettivi comuni a tutti i soggetti qualificati (Enac, Enav, Enti di Stato e locali, Autorità ferroviarie e portuali, associazioni territoriali) che portino alla definizione di un programma attuativo per il raggiungimento degli obiettivi individuati con tempi e costi certi” conclude l’On. Tasso.

ADV Fini autosalone