Agenzia Valerio

Ancora un incontro in Comune questa mattina, i commercianti e i residenti di Corso Regina Margherita protestano contro la sospensione dei lavori.

I lavori di ripavimentazione non ripartono ancora, dopo la fine dei lavori da parte di Acquedotto Pugliese (31 agosto), le pause troppo lunghe, tra un passaggio e l’altro, stanno evidentemente esasperando i residenti e in modo particolare i commercianti di Corso Regina Margherita e del centro storico.

Ma perché non stanno riprendendo i lavori? Perché la ditta specializzata, che lo scorso anno si è aggiudicata l’appalto, non ha ripreso i lavori? Sono queste le domande che i commercianti rivolgono all’Amministrazione comunale dopo quasi un anno dall’inizio dei lavori (novembre 2021).

Nel corso dell’incontro scorso è stato il sindaco Michele Crisetti a spiegare i motivi del ritardo, assecondando anche le richieste di messa in sicurezza di alcuni punti delicati del cantiere e di intensificare i controlli. I lavori sono fermi perché la ditta sta ridiscutendo i termini di prestazione dell’opera, dopo i numerosi rincari che ci sono stati nel corso di questi ultimi mesi. Insomma una questione economica, per semplificare.

Ma la sensazione di disagio e abbandono di chi vive e lavora nel centro storico è arrivato evidentemente al limite della sopportazione, questa mattina, dopo l’incontro in Comune in segno di protesta è stato esposto uno striscione (foto), “I cittadini e i residenti del centro storico sono stufi”, si legge.

ADV Fini autosalone