Agenzia Valerio

Chiesto un incontro urgente con l’amministrazione comunale, previsto per questa mattina, saranno accolti dal primo cittadino Michele Crisetti.

Ennesima interruzione dei lavori nel centro storico di San Giovanni Rotondo (foto), l’acquedotto ha consegnato il cantiere il 31 agosto rispettando i tempi dei lavori partiti a fine aprile. Dal 1 settembre i lavori sono stati riaffidati alla ditta appaltatrice vincitrice del bando di Rigenerazione Urbana che dovrà eseguire il progetto affidato all’architetto Michele Merla. I lavori sono partiti a novembre del 2021 ed hanno subito un arresto proprio per permettere ad Acquedotto pugliese di rifare il tronco principale di Corso Regina.

«Noi continuiamo a pagare le tasse e stiamo subendo non solo il disagio legato ai lavori ma anche un calo importante di introiti – ci raccontano i commercianti della zona. Non si tratta della chiusura al traffico la strada è impraticabile, oltre alla pericolosità del cantiere, la situazione è diventata insostenibile. Non è certo una strada che la gente percorre volentieri per raggiungere le nostre attività», racconta chi da anni gestisce una storica attività alimentare. «Sarei curioso di i vedere se i responsabili dei lavori avessero una attività commerciale in questa strada come si sarebbero comportati», aggiunge un altro commerciante della zona.

I commercianti provano ad andare oltre la protesta, «sapendo benissimo che l’amministrazione risponderà che è impegnata costantemente nel sollecitare l’impresa, sarebbe il caso che si decidesse di intraprendere una strada che sia diversa da quella di raccomandarci di avere pazienza, un modo per permetterci di continuare a lavorare e non chiudere definitivamente le nostre attività».

Non è chiaro il motivo del ritardo della ripresa dei lavori, ad oggi sono circa una decina di giorni. Il cronoprogramma prevede che in circa centocinquanta giorni avvenga la ripavimentare di Corso Regina Margherita e di alcune strade confluenti, tra cui via Pirgiano e via Castellana.

ADV Fini autosalone