Agenzia Valerio

Grande attesa per la tradizionale kermesse enogastronomica dedicata ai rosati pugliesi, decine e decine di aziende vitivinicole del territorio, con i loro sommelier e il loro team, offriranno in degustazione le principali etichette della loro produzione.

L’estate di Vieste inizia a tinte di rosato. Mercoledì 1° giugno la “perla del Gargano” ospiterà infatti la terza edizione de “La Vieste en Rose”, kermesse enogastronomica che mette al centro dell’attenzione proprio le potenzialità e le virtù dei rosati pugliesi.

Dopo il successo degli anni scorsi, l’attesa per quest’evento, che non ha solo un valore aggregativo e spettacolare, ma soprattutto culturale e di valorizzazione del brand Puglia, è già spasmodica. Decine e decine di aziende vitivinicole del territorio, con i loro sommelier e il loro team, offriranno in degustazione le principali etichette della loro produzione. Una selezione raffinata e apprezzata, che punta a conquistare sia il pubblico amante del settore che chi si volesse affacciare con curiosità al mondo dell’enologia.

Tutto questo avrà luogo nel centro storico viestano, con le realtà di ristorazione pronte a fare la loro parte, proponendo menù a tema e iniziative pronte a sorprendere gli avventori. Le viuzze del centro storico, quindi, a partire dalle ore 19 diverranno teatro a cielo aperto di questa entusiasmante iniziativa, con una serie di performance culturali e musicali che saranno ben più di un corollario. Perché si sa: vino vuol dire cultura, passione, ispirazione.

L’iscrizione darà diritto all’acquisizione di un wine kit, con un calice e tre ticket per degustazione. Chi però volesse vivere la manifestazione sotto ogni punto di vista, potrà anche acquistare la t-shirt ufficiale dell’evento e prendere parte alle masterclass di Vieste en Rose, gomito a gomito con un ricco parterre di esperti.

L’evento è organizzato dal Comune di Vieste e dalla società Studio360 in partnership con l’associazione “Artemia”, l’azienda food & beverage “Partesa”, l’istituto professionale per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera “Enrico Mattei” di Vieste. Promosso da “Slow Food”, gode del patrocinio della Regione Puglia e Puglia Promozione.

“Non vediamo l’ora di trascorrere e far trascorrere una serata di magia e spensieratezza – afferma Rossella Falcone, assessore al turismo di Vieste – Crediamo molto in Vieste en Rose e la scelta di proporla come evento di apertura dell’estate viestana ne è la conferma. Ci aspettiamo il pubblico delle grandi occasioni, tra viestani e turisti. Ne siamo certi: sarà meraviglioso”.

ADV Fini autosalone