Agenzia Valerio

Tre  grandi opere in legno d’ulivo arricchiranno il patrimonio artistico della città di san Pio, giovedì iniziativa nell’auditorium del Santuario di San Pio.

Si svolgerà giovedì 8 dicembre alle 17.00 a San Giovanni Rotondo, presso la sala Maria Pyle della chiesa di San Pio da Pietrelcina, la cerimonia di benedizione e illustrazione delle tre sculture che il maestro Pasquale Galbusera (foto) ha donato alla città: “Favola” destinata alla comunità cittadina, “La scoperta” destinata al Santuario dei Frati Minori Cappuccini e “Ecce homo” per l’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza.

L’evento, organizzato congiuntamente dal Comune di San Giovanni Rotondo, i Frati Minori Cappuccini e la Casa Sollievo con il patrocinio della BCC (Banca di Credito Cooperativo), si aprirà con i saluti del sindaco Michele Crisetti, del rettore del santuario e vicario provinciale fr. Francesco Dileo e dell’arcivescovo di Manfredonia – Vieste – San Giovanni Rotondo e presidente di Casa Sollievo della Sofferenza padre Franco Moscone, per poi proseguire con gli interventi del maestro Pasquale Galbusera, autore delle tre opere, e del professor Maurizio Vanni, museologo e critico d’arte.

«Le arti, mai come adesso, devono tornare protagoniste nelle strutture ecclesiastiche e nei territori per riportare orientamento spirituale ed emozionale a quella comunità che sta uscendo devastata dalla pandemia – ha fatto sapere Vanni – Pasquale Galbusera è uno di quegli artisti che trasmette pensieri e stati d’animo attraverso la materia più nobile: il legno. I suoi racconti visivi stimolano, fanno riflettere e portano la luce nel cuore delle persone. Le sue forme dimostrano come il vero artista possa diventare prezioso strumento di “messaggi alti” che potrebbero fare incontrare di nuovo le persone nel rassicurante abbraccio della Fede».

L’ingresso all’evento è libero e tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

ADV Fini autosalone

ADV Fini autosalone