Agenzia Valerio

L’allerta meteo è scattata a partire dalla mezzanotte del 27 gennaio e resterà in vigore fino alle 20, temperature basse e neve sui comuni più alti del Gargano.

Potrebbe essere un fine settimana fotocopia di quello scorso, con il termometro che scenderà sotto lo zero e neve nei comuni più alti del Gargano. Sono queste le previsioni meteo di questo ultimo weekend di gennaio.  Dovrebbe essere domenica 29 gennaio la giornata maggiormente imbiancata, soprattutto per Monte Sant’Angelo anche se è previsto un accumulo di neve modeste.

Puglia nella stretta del freddo, piogge intense nel Foggiano, dove è scattata una doppia allerta meteo gialla su Gargano e Monti Dauni e arancione sul Tavoliere, per rischio idrogeologico. Il bollettino di avverse condizioni meteo è stato diramato dalla Protezione civile regionale nella giornata di ieri.

“Fino alla fine di Gennaio il tempo resterà invernale con successivi impulsi freddi dai quadranti settentrionali. In particolare, masse d’aria di origine polare russa si infileranno nelle valli delle Alpi Dinariche scivolando da Nord-Est verso Basse Marche, Abruzzo, Molise e Puglia con nevicate fino a quote di bassa collina; l’aria fredda risulterà poi instabile a contatto con le masse d’aria ancora tiepide che stazionano sull’estremo Sud generando altri temporali e locali nevicate a quote di bassa montagna”. Le previsioni di Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito iLMeteo.it.

Kronos Bar

ADV Fini autosalone