Agenzia Valerio

Si sono svolti i sopralluoghi per la verifica finale da parte del GAL Gargano dei lavori del “Sentiero dei due conventi”, il nuovo sentiero tra San Giovanni Rotondo e San Marco in Lamis. 

Dopo la meticolosa verifica di conformità di tutta la documentazione tecnica ed amministrativa, la direttrice del GAL, Anna Rosa Notarangelo, coadiuvata dalla dott.ssa Monica Contegiacomo, ha eseguito il sopralluogo sul sentiero dei due conventi, percorrendo gran parte del percorso, verificando la regolarità dei lavori e la corrispondenza al progetto, in presenza dell’ufficio di progettazione e Direzione dei lavori (Settore Forestale del Consorzio di Bonifica Montana del Gargano) e dell’Assessore all’Ambiente del Comune di San Giovanni Rotondo, Matteo Masciale.

Molti apprezzamenti sono stati manifestati dalla direzione del GAL per l’itinerario, lungo circa 16 km fra andata e ritorno, di grande interesse naturalistico, paesaggistico e religioso e di grande impatto emozionale, che collega il convento di San Pio a quello di San Matteo, nonché per la qualità dei lavori. L’Assessore Masciale ha approfittato dell’incontro per illustrare alla direzione del GAL la volontà dell’amministrazione di provvedere alla manutenzione ed alla valorizzazione della rete sentieristica comunale.

Particolarmente soddisfatto il sindaco Michele Crisetti: “Voglio ribadire, ancora una volta, come la sinergia fra enti (il nostro comune, quello di San Marco, il Consorzio di Bonifica Montana del Gargano ed il GAL) consenta di consegnare alla comunità garganica ed a tutti i turisti che vogliano passare una vacanza esperienziale nella natura, quella che è l’infrastruttura più importante per queste finalità: il sentiero. I lavori si sono concretizzati nel recupero di antiche tracce, nella posa in opera di una specifica segnaletica e nella realizzazione di due aree di sosta e attrezzamento di punti panoramici. Un grandissimo grazie al presidente Palmieri, del Consorzio di Bonifica Montana del Gargano, e a Giovanni Russo che ha progettato e diretto i lavori, alla Cooperativa Fertilia, per la collaborazione ed il grande impegno profuso per la migliore riuscita del lavoro, alla dottoressa Notarangelo, direttrice del GAL, per la grande disponibilità e grazie all’assessore all’ambiente Masciale, per aver seguito da vicino e con grande interessamento i lavori”.

ADV Fini autosalone

ADV Fini autosalone