Agenzia Valerio

I cittadini che frequentano quella zona non sopportano più la situazione: “Ci risiamo,  è sempre più una discarica a cielo aperto”.

“Una discarica a cielo aperto”, denunciano alcuni cittadini. Non si trova una soluzione definitiva per contrastare il fenomeno nella zona Matine a San Giovanni Rotondo, “bastano poche settimane e la situazione torna ad essere un disastro”- scrivono i cittadini in un appello inviato all’attenzione dell’assessore all’ambiente del Comune di San Giovanni Rotondo, Matteo Masciale.

“I cittadini che hanno terreni e frequentano questa zona, della strada Capone (Zona Matine), non sopportano più questo scempio che tutti i giorni si ripete, assessore bisogna installare le telecamere e far pagare fortemente questi incivili , altrimenti questa discarica a cielo aperto rimarrà sempre aperta” – scrivono nell’appello.

Telecamere che in teoria sono già presenti sul posto, ma che, evidentemente, non svolgono efficacemente la funzione di controllo e di disincentivo allo smaltimento inappropriato dei rifiuti. Una situazione che, come ricordano i cittadini, si presenta ciclicamente all’attenzione dell’amministrazione comunale.

Kronos Bar

ADV Fini autosalone