Agenzia Valerio

Si è svolta questa mattina una riunione tra i cittadini residenti nel centro storico, i titolari delle attività commerciali presenti nella zona, l’assessore ai lavori pubblici e alla rigenerazione urbana Pasquale Chindamo e l’Assessore alla viabilità Giuseppe Siena.

«Capiamo i disagi dei residenti e di chi gestisce attività commerciali nel centro storico e ci scusiamo per questa situazione – le parole dell’assessore Chindamo- Abbiamo ereditato il progetto esecutivo e lo abbiamo migliorato, aggiungendo i lavori del tronco idrico che comunque si sarebbero dovuti attuare in seguito, con una nuova realizzazione di cantiere e ulteriori disagi alla città e ai cittadini. Rinnoviamo il nostro impegno affinché il nuovo cronoprogramma dei lavori venga rispettato e i tempi non si prolunghino oltre».

La prossima settimana, a partire dal giorno 26 aprile, riprenderanno i lavori del tronco idrico da parte dell’AQP che si concluderanno nell’arco dei tre mesi, al termine dei quali inizieranno le operazioni di ripavimentazione dell’intera area per un lasso di tempo pari a 180 giorni.

«Invitiamo i cittadini a rispettare le ordinanze emanate in merito, con cui si è disposto, tra le altre cose, la chiusura del traffico veicolare, il divieto di sosta h24 con rimozione forzata nelle zone interessate dai lavori, e quindi Corso Regina Margherita, via Galiani, vicolo Sant’Orsola, vicolo Santa Caterina, via Pirgiano, via Castellana, Lu larjedu’ lubuch e via San Donato oltre che la limitazione del transito dei veicoli dei residenti. Purtroppo ad oggi nell’area, che di fatto è ancora un cantiere vero e proprio, si continua a registrare un via vai di mezzi non autorizzati, allora i controlli in merito saranno ancora più aspri», ha spiegato l’assessore Siena.

«Un ulteriore impegno che ci assumiamo oggi è quello di aumentare i parcheggi riservati ai residenti e trovare soluzioni per i commercianti» ha poi concluso.

ADV Fini autosalone

ADV Fini autosalone