Agenzia Valerio

Intanto proseguono i lavori in una delle strade più importanti del borgo antico, la petizione è stata firmata da tutti gli operatori, commercianti e ristoratori.

È stata protocollata questa mattina, lunedì 20 marzo, una lettera, petizione, in cui i commerciati e i ristoratori del Centro storico di San Giovanni Rotondo chiedono di chiudere al traffico e rendere area pedonale Corso Regina Margherita (con la possibilità di carico e scarico merci per residenti e operatori). La petizione è indirizzata al sindaco, Michele Crisetti, all’assessore alla viabilità, Giuseppe Siena e all’assessore ai lavori pubblici, arredo e decoro urbano, Pasquale Chindamo.

«Vi chiediamo di voler prendere in considerazione la chiusura al traffico, dopo aver terminato i lavori di Rigenerazione urbana, di Corso Regina Margherita- scrivono gli operatori commerciali.  La nostra speranza è quella di riuscire a dare nuova vita alla strada principale del nostro Centro storico, dove molti di noi lavorano ogni giorno, non senza difficoltà vista la situazione economica attuale e dopo questo lungo periodo di disagio».

«Il nostro auspicio è quello che si possa ridare nuovo vigore all’intero centro in modo da favorire il passeggio dei cittadini e dei turisti evitando che si possa ripresentare la situazione come prima dell’inizio dei lavori: auto parcheggiate, transito di auto senza nessun controllo e senza nessuna disciplina. Inoltre questa nostra richiesta la riteniamo in linea con le iniziative adottate da questa Amministrazione comunale nel favorire l’abolizione delle barriere architettoniche (PEBA). Condividiamo la necessità di autorizzare i residenti al passaggio per carico e scarico merci, così come per le nostre attività, ma riteniamo necessario il divieto di sosta in tutta la strada rendendola così area pedonale vigente h 24.  Cogliamo l’occasione anche per chiedervi un incontro per trovare la soluzione migliore e condividere una strategia comune per la rinascita di Corso Regina Margherita».

Kronos Bar

ADV Fini autosalone