Agenzia Valerio

A distanza di quasi un secolo il monumento è oggetto di un intervento di restauro, era l 1922 quando il Dott. Antonio Lauricelli costituisce un comitato con l’idea di erigere un Monumento per onorare solennemente i cittadini di San Giovanni Rotondo caduti nella prima guerra mondiale.

Il monumento ai caduti di Piazza Europa (foto grande) è in restauro conservativo da qualche mese, “per essere valorizzato”. Da qualche anno non erano più leggibili i nomi riportati sul monumento, oltra a problemi legati alla pulizia del marmo e del ferro, “l’ intervento di restauro sarà di recupero conservativo e non andrà ad alterare l’opera, al fine di restituire dignità storica al monumento e a quanti morendo hanno versato sangue per la nostra patria”, questo l’annuncio dell’amministrazione comunale all’apertura del cantiere.

Ed è la stessa amministrazione comunale, in particolare il primo cittadino Michele Crisetti, che annuncia che il Lions Club di San Giovanni Rotondo ha donato al comune 4.000 euro per la realizzazione di una targa in braille da apporre nei pressi del monumento ai caduti (in foto il presidente dei Lions Club Michele Cappucci con il sindaco Crisetti).

“Un gesto dal profondo significato sociale, culturale e di inclusione per rendere accessibile a tutti la storia della nostra città. Questo nell’ottica di un grande progetto futuro in cui tutti i monumenti saranno forniti di queste targhe, per un percorso di inclusione nel più profondo senso di comunità che non lascia indietro nessuno”- ha commentato Crisetti.

ADV Fini autosalone