Agenzia Valerio

Il cartello della bandiera blu alla deriva per oltre 500 chilometri fino nel Gargano, la foto è stata inviata al sindaco romagnolo che annuncia che ci potrebbe essere un gemellaggio tra le due città.

La segnalazione del cartello raccolto sulla baia di Calenella, nei pressi di Peschici, ha raggiunto Cesenatico grazie ai social. «La foto me l’ha mandata un amico di Vico del Gargano – racconta il sindaco Matteo Gozzoli in una intervista pubblicata sul Corriere Romagna, che la notizia l’ha avuta e postata sui social di prima mano -. Un amico che tra l’altro mi ha proposto anche di fare un gemellaggio tra Cesenatico e Peschici».

«Il mare che porta fin laggiù un pezzo di Cesenatico, la nostra insegna della Bandiera blu fino in Puglia, è una cosa davvero inaspettata. Un qualcosa di davvero curioso. Se non fosse che dà anche da pensare a quanto gli effetti dei cambiamenti climatici di questi tempi siano sempre più impattanti. Con fenomeni meteo climatici e meteo marini, come le mareggiate, di sempre maggiore intensità e forza, dirompenti e sovente anche disastrosi. Comunque al momento teniamoci questo aspetto curioso della notizia che ci è arrivata; della nostra Bandiera blu che scende di 500 chilometri fino alla Puglia a far parlare di noi». Aggiunge il primo cittadino di Cesenatico.

Il cartello (foto) è stato strappato via, dalla spiaggia di Cesenatico Levante, nel corso delle intense mareggiate e forti burrasche di gennaio.

Kronos Bar

ADV Fini autosalone