Torna dopo la pausa estiva il progetto che coinvolge i  giovani di Capitanata sui temi dell’economia circolare e della sostenibilità ambientale legata ai cicli produttivi.

Dopo la pausa estiva che ha visto la presentazione del progetto a Monte Sant’Angelo, nella cornice di FestambienteSud 2021, ricominciano le attività di Generazione Circolare, il progetto con l’obiettivo di aumentare tra i giovani la consapevolezza verso i temi dell’economia circolare, mirando a rendere il sistema produttivo più sostenibile sul lungo termine.

Per la transizione ecologica, tema alla base del PNRR, diventano sempre più importanti le azioni di sensibilizzazione rivolte ai giovani sui temi della sostenibilità ambientale legata ai cicli produttivi.

Su questo assunto si basano le cinque giornate di forum, dibattiti e workshop aperte a tutti e previste tra il 6 e il 28 ottobre e dislocate tra Candela, Foggia ed Apricena.

Il progetto della Provincia di Foggia, in partnership con Legambiente Gaia Foggia, Candela APS, FestambienteSud e finanziato dall’Unione Province Italiane, ripartirà il 6 ottobre con la firma del contratto formativo con i giovani che stanno aderendo tramite la piattaforma generazionecircolare.it. Il 15 ottobre, invece, è in programma il workshop “L’interesse dell’industria verso l’economia circolare”, presso la sede di Confindustria; si proseguirà il 16 ottobre a Candela con l’EcoForum Provinciale sull’Economia Circolare, workshop e laboratorio sull’Agroecologia che vedono come temi “Il suolo come serbatoio in grado di sottrarre anidride carbonica all’atmosfera” e il “Biometano”. L’approfondimento sul rapporto tra artigianato ed economia circolare sarà al centro della giornata del 23 presso la sede di CNA Foggia, mentre si chiuderà il 28 ottobre a Palazzo Dogana (Foggia) con il seminario conclusivo per la verifica dei risultati e la presentazione delle idee progettuali.

Dettagli, approfondimenti e modalità di adesione sono disponibili sul sito generazionecircolare.it

(in foto un momento del forum di presentazione a Monte Sant’Angelo)

Google search engine