Agenzia Valerio

È stato nominato il coordinatore del “dibattito pubblico”, agli inizi del 2022, dopo la redazione del documento di progetto del dibattito pubblico e del dossier di progetto, è confermato il concreto avvio della fase partecipativa con le Amministrazioni e gli ulteriori stakeholder. 

L’Anas comunica che, in merito alla  Nuova Strada Statale 89 Garganica, «proseguono le attività per il Dibattito Pubblico».

«Proseguono, nel rispetto del cronoprogramma previsto dalle norme di riferimento, le attività preliminari al concreto avvio del dibattito pubblico per la realizzazione di un nuovo tratto stradale ricompreso tra la SS 693 (Strada Scorrimento Veloce del Gargano) e la SS 89 Garganica (Collegamento Vico del Gargano – Mattinata). Lo scopo del progetto, si ricorda, è quello di migliorare l’accessibilità al territorio della costa garganica attraverso il completamento del sistema infrastrutturale di connessione della SS 89 con l’Autostrada A14». Puntualizza la nota Anas.

«A seguito dell’avvio del procedimento, Anas – su indicazione del Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili – ha individuato e nominato il coordinatore del dibattito pubblico nella persona del dott. Alberto Cena di Avventura Urbana S.r.l., società dalla pluriennale esperienza negli strumenti di negoziazione integrativa.    Già nella prossima settimana il coordinatore nominato e il Commissario di Governo avvieranno le prime interlocuzioni con gli Enti Territoriali interessati dall’opera. Agli inizi del 2022, dopo la redazione del documento di progetto del dibattito pubblico e del dossier di progetto, è confermato il concreto avvio della fase partecipativa con le Amministrazioni e gli ulteriori stakeholder». Conclude Anas.

Tutte le informazioni sono disponibili al Link

ADV Fini autosalone