Agenzia Valerio

Si terrà davanti al Palazzo della Procura di Bari un presidio organizzato dalle associazioni e organizzazioni antifasciste pugliesi. Nel processo la Regione Puglia sì è costituita parte civile insieme all’Anpi.

Oggi, venerdì 21 gennaio, in occasione della riapertura del processo agli attivisti di CasaPound, accusati dell’aggressione e delle violenze sferrate a Bari contro manifestanti antifascisti il 21 settembre del 2018, si terrà davanti al Palazzo della Procura di Bari un presidio organizzato dalle associazioni e organizzazioni antifasciste pugliesi. Nel processo la Regione Puglia sì è costituita parte civile insieme all’Anpi e al Comune di Bari.

A sostegno del presidio e a manifestare insieme agli antifascisti pugliesi sarà presente una rappresentanza dell’Osservatorio regionale sui neofascismi, coordinato da Antonella Morga. L’azione incisiva di tutte le organizzazioni ed associazioni antifasciste pugliesi ha portato alla chiusura ed al sequestro della sede di CasaPound a Bari. L’Osservatorio ha già chiesto e continua a chiedere lo scioglimento delle formazioni e delle organizzazioni che si richiamano al disciolto partito fascista.

ADV Fini autosalone