Agenzia Valerio

La cerimonia di premiazione si terrà nella città di Foggia, punto di “approdo”, o di partenza, a seconda della stagione, della storica epopea della Transumanza.

L’Associazione Il Tratturo Magno 4.0 insieme a Casartigiani L’Aquila e Provincia e a Casartigiani Abruzzo, ed in collaborazione con i Club per l’UNESCO di L’Aquila e di Foggia, presenta la terza edizione del Concorso Letterario “Tratturo Magno”. La premiazione si terrà a Foggia il 25 novembre 2023.

L’Associazione Il Tratturo Magno 4.0 quest’anno modifica la portata ed il respiro di questo premio letterario, finora nazionale e limitato ad opere inedite in prosa e poesia, per estenderli alle opere di saggistica, ed abbracciare la natura pluriregionale dei territori del Regio Tratturo Magno. rivolgendosi al contempo anche ai discendenti degli emigranti italiani all’estero.

La cerimonia di premiazione difatti quest’anno si terrà nella città di Foggia, punto di “approdo” (o di partenza, a seconda della stagione), della storica epopea della Transumanza, patrimonio immateriale dell’umanità UNESCO dal 2019. In particolare, la sempre suggestiva cerimonia si terrà proprio presso la Sala Consiliare a Palazzo della Dogana, la Dogana della Mena.

Il bando del concorso è stato pubblicato il giorno 8 maggio, scelta simbolica perché, come scrive Rita Pelusi, coordinatrice del Premio nonché del Concorso Letterario Il Rovo, di Cagnano Varano in provincia di Foggia: “L’otto maggio ricorre una delle quattro apparizioni dell’Arcangelo Michele sul Monte Gargano. L’Associazione Il Tratturo Magno 4.0 ha voluto far coincidere questa ricorrenza con la pubblicazione del bando del “Tratturo Magno 2023”, giunto alla sua terza edizione, Premio Letterario col quale il Concorso Letterario Il Rovo è gemellato. Con la benedizione dell’Arcangelo Michele intraprendiamo questa nuova avventura culturale che unisce la Regione Puglia con la Regione Abruzzo, da sempre gemellate, in un’avventura umana, culturale e spirituale, quale è stata la Transumanza. Vi aspettiamo numerosi, che sia una partecipazione sentita e ricca di emozioni.”

La Giuria è così composta: Presidente Onorario: Gianni Letta, coordinatrice della Giuria Tecnica: Rita Pelusi, docente di lingue e letterature straniere e scrittrice, Francesco Spanò: Direttore Risorse Umane Luiss. Francesco Paolo Vincitorio: Psicoterapeuta, scrittore. Italo Radoccia: Magistrato, scrittore.  Ottavia Iarocci: Docente di lingua e letteratura italiana, scrittrice . Sarah Pelusi: Interprete di conferenza, traduttrice letteraria, filologa. Teresa Rauzino, Docente di lingua e letteratura italiana, ricercatrice, storiografa, giornalista. Alessandro Di Loreto, Ingegnere, coordinatore generale dell’Associazione.

Membri della giuria onoraria di quest’anno saranno anche il noto accademico Prof. Saverio Russo, Professore ordinario di Storia Moderna, Storia del Mezzogiorno Moderno e Storia degli Antichi Stati Italiani presso l’Università di Foggia; l’ex vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura Giovanni Legnini, ora Commissario straordinario di Governo per la ricostruzione dell’Isola di Ischia Sisma 2017e molto legato ai territori del Tratturo; Giampiero Di Florio, Procuratore Capo di Chieti, ed il Gen. C.A. GDF Pietro Ciani, Presidente Nazionale dell’A.N.F.I., originario di Manfredonia.

Il bando

Kronos Bar

ADV Fini autosalone