Agenzia Valerio

L’elogio a Matteo Salvatore, con la partecipazione di Daniele Sepe. Girato sul Gargano, il video racconta il duro lavoro a cui erano costretti i contadini.

A un mese dall’uscita dell’album “Nelle Carni del Cantastorie_ Elogio a Matteo Salvatore” disponibile su tutte le piattaforme “digital music store” e distribuito in diversi locali del Gargano, il 28 luglio sarà pubblicato il video clip del primo singolo “Lu Suprastante”.

Girato interamente sul territorio garganico, il video racconta il duro lavoro che erano costretti a svolgere i contadini, sempre sotto lo sguardo vigile del sorvegliante, curvi dall’alba al tramonto, sotto il sole cocente dei mesi caldi nel periodo della raccolta del grano, senza nemmeno potersi dissetare.

Immagini che raccontano la fatica, la sete,  il sudore e lo sfruttamento dei braccianti, offrendo uno spaccato del massacrante lavoro nei campi durante gli anni 50, che purtroppo risulta essere ancora attuale.

Nel brano insistono ritmi africani che accompagnano le note del sax suonato magistralmente dal compositore partenopeo Daniele Sepe, ricreando la sofferta condizione dei lavoratori che attraversando i pericoli del mare, speravano in condizioni di vita dignitose.

Il video rientra nella “Programmazione Puglia Sounds Record 2022”,  è prodotto e realizzato da STUDIO UNO di Peppe Totaro e sarà visibile su tutte le piattaforme on line e sui canali di informazione regionale.

e, a partire dalle ore 10 del 28 luglio, cliccando sul seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=Ox5P1MPYht0

ADV Fini autosalone