Agenzia Valerio

Sul Gargano “Mònde” è il termine dialettale per chiamare la cittadina di Monte Sant’Angelo. Una parola che al contempo rimanda anche al “mondo”, ad una dimensione più alta e universale.

La 5^ edizione di “Mònde – Festa del Cinema sui Cammini” si svolgerà dal 6 al 9 ottobre a Monte Sant’Angelo, la Città dei due Siti UNESCO candidata a Capitale italiana della cultura 2025, e ruoterà intorno al “Ritorno a casa”, filo conduttore individuato dal direttore artistico Luciano Toriello e ideale prosieguo del tema dello scorso anno “Custodire l’immateriale”.

Ancora una volta, attraverso il linguaggio del cinema e dell’audiovisivo, la Festa intende sollecitare una riflessione sul tema dell’identità, delle radici e della memoria dei territori e delle Comunità in essi radicate: quel complesso di valori che si può riassumere in un’unica semplice potente parola, “Casa”, luogo di accoglienza, protezione e profonda appartenenza al quale – per quanto ci si possa essere allontanati – si tende a tornare.

Ma se è vero – come suggeriscono i protagonisti delle fiabe – che lasciare la propria “casa” e mettersi in cammino può essere un’esperienza destabilizzante, se è vero che spesso occorre lasciarsi alle spalle tutto quello che già si conosce per poter accogliere il nuovo che ci viene incontro, con quale bagaglio si torna a casa dopo ogni esperienza di viaggio, dopo ogni percorso – reale o metaforico – scelto o imposto dalla vita?

La “restanza”, la partenza ed infine il ritorno a casa saranno le direttrici di questa edizione di Mònde, ispirazione e bussola per tutte le attività previste per l’edizione 2022 della Festa che prevede, come sempre, proiezionitalk, camminimasterclassincontri e matinée.

Tutti gli aggiornamenti e le info  sul programma mondefest.it

Kronos Bar

ADV Fini autosalone