Agenzia Valerio

Con una bussola alla scoperta delle città garganiche e del territorio, ieri apertura della manifestazione a Vieste.

Nella suggestiva Marina Piccola di Vieste si è tenuta la cerimonia di apertura dei mondiali di Orieteering che si terranno per tutta la settimana sul Gargano. La manifestazione si concluderà, sabato 16 luglio in Foresta e poi la cerimonia finale a Peschici.

“Dagli investimenti sullo sport che abbiano decuplicato negli ultimi sette anni, il primo ‘dividendo’ positivo che puntiamo ad avere è sulla salute e sui costi sociali ed economici legati alla salute”, ha dichiarato durante la cerimonia il vicepresidente della Regione Puglia, Raffaele Piemontese.

Circa 40 nazioni, 3000 atleti coinvolti nelle gare. L’orienteering è uno sport che premia chi riesce a esplorare con sicurezza un territorio sconosciuto. È caratterizzato da una gara a cronometro dove i partecipanti usano una mappa dettagliata per raggiungere i punti di controllo scegliendo il percorso migliore. Un percorso classico consiste in una partenza, una serie di punti di controlli da visitare nell’ordine indicato e un arrivo. Sul terreno ogni punto di controllo è segnalato con una bandiera bianca e arancione, nel gergo chiamata lanterna.

“Una emozione unica questa condivisione del nostro Territorio con il mondo intero”- dichiara il sindaco di Mattinata Michele Bisceglia. “Il nostro Gargano, unito e collaborativo, palcoscenico di sport, di bellezza ma soprattutto di Pace”.

ADV Fini autosalone