Agenzia Valerio

Presentazione a FestambienteSud di un’edizione limitatissima, appena 500 bottiglie, composte da tre elementi eccezionali: grano duro della capitanata, lievito madre del pane di Monte Sant’Angelo e timo limone del Gargano.

Una birra che vuole essere omaggio e testimonianza del territorio di Capitanata, della cultura e dei pellegrinaggi. La “Michaelica” sarà presentata venerdì, 23 luglio, a Monte Sant’Angelo, in occasione della seconda tappa di FestambienteSud 2022.

“Questa nuova creazione è un omaggio alla meta del pellegrinaggio a San Michele, dove è tradizione comprare il pane prima di rientrare a casa – racconta Franco Salcuni, direttore artistico di FestamnbienteSud e Green Cave -. Le note odorose del timo limone celebrano il percorso del pellegrino che, lungo il cammino, sente i profumi e le essenze del Gargano”.

L’idea di questa nuova creazione nasce da una chiacchierata tra il birraio Michele Solimando, birraio e cofounder di Rebeers, e Franco Salcuni. “Chiacchierando ci è venuta l’idea di creare qualcosa da dedicare a Monte Sant’Angelo, all’intero Gargano ed al festival” spiega Solimando.

Sono almeno tre i concetti che informano questo prodotto che porta il marchio Green Cave: si parte da una birra di base unica al mondo 100% malto di grano duro, Fovea, creazione Rebeers; la si rifermenta in bottiglia grazie ad un inoculo di lievito madre di un forno di Monte Sant’Angelo, che dona la nota gustativa acidula finale e conserva e affina la birra fino al suo consumo e infine si dosa una infusione di timo selvatico del Gargano per caratterizzare il suo profilo olfattivo e rievocare gli aromi campestri del pellegrinaggio.

L’etichetta della Michaelica è stata disegnata da Francesco Paolo Maria Giuliani, un designer originario di San Marco in Lamis operante a Milano.

Il nome Michaelica non deriva, come si potrebbe pensare, solo dall’idea di associare questa birra all’immagine simbolo di Monte Sant’Angelo, ma si deve anche alla tradizione diffusa nel centro-nord Europa, di produrre birra, prima dell’invenzione del frigorifero, nel periodo dell’anno meno caldo, in particolare proprio dal 29 settembre giorno della festa patronale dell’Arcangelo, fino al 23 aprile, giorno della festa di San Giorgio.

ADV Fini autosalone