Agenzia Valerio

Chiesa, Giunta ed Amministrazione comunale, scuole, associazioni e società civile per dire stop all’invasione della Russia e alla guerra.

Manfredonia in piazza e con un’unica grande voce grida “PACE”, abbracciando forte il popolo ucraino che in città conta su una comunità numerosa e radicata, fortemente preoccupata per quanto sta tristemente succedendo in patria.

Chiesa, Giunta ed Amministrazione comunale, scuole, associazioni e società civile per dire stop all’invasione della Russia e alla guerra.

Al sit in della pace sono intervenuti il Vescovo Padre Franco Moscone, Gianni Rotice, sindaco di Manfredonia, il vicesindaco Giuseppe Basta, il responsabile Caritas diocesana Don Luciano Vergura, la rappresentante della comunità ucraina Oksana Kosmynka, il Direttore diocesano Pastorale sociale Massimiliano Arena, il comitato studentesco.

Momento significativo della serata la preghiera del Padre Nostro recitata in contemporanea in italiano ed in ucraino.  Nei prossimi giorni saranno comunicate le ulteriori modalità per contribuire a sostenere la comunità ucraina, alle prese con un vera e propria emergenza umanitaria e Manfredonia, con l’Amministrazione comunale al suo fianco, certamente si farà trovare ancora una volta pronta all’appuntamento con la solidarietà.

ADV Fini autosalone