Agenzia Valerio

A tredici anni dal terremoto dell’Aquila e dalla tragica scomparsa delle due studentesse, l’amministrazione comunale ricorda Luciana Pia e Ilaria.

Il 6 aprile ricorre il tredicesimo anniversario del terremoto che nel 2009 ha devastato il territorio del Comune de L’Aquila. Il sisma distrusse altri 56 comuni limitrofi. Il disastro ha causato la perdita di 309 vite umane tra cui le due studentesse di San Giovanni Rotondo.

In via Cola dell’Amatrice fu trovato il corpo senza vita di Ilaria Placentino, studentessa di Economia e Commercio di San Giovanni Rotondo. Stessa sorte toccò alla sua concittadina e studentessa di Medicina Luciana Capuano, trovata sotto le macerie della casa dello studente di via XX Settembre. Avevano entrambe 19 anni.

Nel 2016 nella cittadina garganica è stato realizzato un monumento dedicato alle due studentesse, tra viale Aldo Moro e via San Salvatore. Alle ore 12 di domani, mercoledì 6 aprile, l’amministrazione comunale ricorderà il triste evento con un omaggio floreale presso il monumento realizzato dallo scultore Corrado Grifa, successivamente ci sarà una visita alle tombe presso il cimitero comunale.

ADV Fini autosalone