Agenzia Valerio

Secondo appuntamento della kermesse organizzata da Mo’l’estate Spirit Festival e Beatitudo Music Lab, un concerto in solo per raccontare l’anima, anzi le molteplici anime musicali del musicista, compositore e arrangiatore Angelo Gualano.

“Sarà un concerto intimo, voce e synth con musiche originali tratte da spettacoli di teatro musicale che ho curato, raccontando storie di anime e di incontri”: è così che Angelo Gualano, ospite della seconda data della rassegna musicale Quanta Luce – l’anima dentro, racconta il concerto che porterà nello splendido chiostro del Santuario di San Matteo Apostolo, il prossimo martedì 5 luglio a San Marco in Lamis.

“Cercherò di interpretare in musica lo spirito della rassegna, che cerca la luce attraverso l’introspezione, guardando verso l’interno”: spiega l’artista, sanmarchese di nascita e ormai voce autorevole nel mondo del teatro musicale a livello nazionale,

Appassionato da sempre delle nuove tecnologie applicate alla produzione ed alla performance musicale, Gualano affianca all’attività di arrangiatore e produttore artistico quella di compositore ed autore di teatro musicale. È docente di Tecnologie Musicali presso il Liceo Musicale “Poerio” di Foggia e ha all’attivo produzioni discografiche come autore, arrangiatore e fonico in studio. Le sue commedie musicali sono rappresentate su tutto il territorio nazionale ed i suoi brani sono distribuiti sui maggiori Digital Store.

Martedì 5 luglio, ore 21, Chiostro del Santuario di San Matteo, San Marco in Lamis. Ingresso: 10 euro, posti limitati.

ADV Fini autosalone