Agenzia Valerio

Dal 28 agosto al 1° settembre 2023 a Vieste, torna per il settimo anno consecutivo l’appuntamento con “La Settimana dell’Olio”, organizzata dal Comune di Vieste.

Dal 28 agosto al 1° settembre 2023 la capitale del turismo pugliese ospiterà un mondo di appuntamenti alla scoperta dell’oro verde. L’evento, presentato oggi a Bari, prevede mercatini, corsi di assaggio, spettacoli, degustazioni, laboratori, cooking show, speech e incontri a tema rivolti agli abitanti di Vieste, ai turisti, curiosi e appassionati di olio.

“La Settimana dell’Olio”, infatti, mira a far conoscere ai numerosi visitatori che scelgono Vieste per le vacanze estive un mare diverso, fatto di ulivi e dei loro frutti; a creare connessioni tra gli operatori del settore, a favorire una formazione mirata e una maggiore conoscenza dell’olio extravergine di oliva.

“La Settimana dell’Olio in programma a Vieste – ha commentato l’assessore regionale all’Agricoltura, Donato Pentassuglia – è un esempio concreto di come è possibile tenere insieme le comunità locali, attive nella produzione dell’olio, con la volontà di estendere la riflessione sul valore salutistico e di promozione del territorio che l’olivicoltura ha alle nostre latitudini. È un sistema inclusivo che ruota attorno ad un prodotto come l’olio extravergine d’oliva, ambasciatore assoluto della Puglia nel mondo”.

“Siamo davvero felici di organizzare a Vieste, per il settimo anno consecutivo, questo appuntamento che ha l’obiettivo di promuovere il principale prodotto agroalimentare del territorio. Crediamo nella promozione e nella valorizzazione dell’olio, nella formazione dei produttori e dei ristoratori. Lavoriamo con continuità per diffondere una maggiore consapevolezza delle potenzialità di questo prodotto”, ha sottolineato l’assessore all’Agricoltura del Comune di Vieste, Dario Carlino.

A ribadire l’importanza de “La settimana dell’Olio” è stata anche Sabrina Pupillo, direttrice organizzativa dell’evento, tecnologa alimentare e assaggiatrice professionista di olio, che ha dichiarato: “La Settimana dell’Olio fa parte di un progetto più ampio, messo in campo dal Comune di Vieste per la valorizzazione dell’olio extra vergine di oliva e per la crescita del comparto olivicolo-oleario viestano. Le attività divulgative rivolte al grande pubblico consentono di accrescere la consapevolezza del consumatore, facendogli conoscere le caratteristiche di un vero extra vergine. Dall’altro lato le attività formative e di confronto, maggiormente dirette agli operatori del settore, consentono ai produttori sia di accrescere le proprie conoscenze in un’ottica di miglioramento qualitativo continuo e costante della produzione olearia”.

Dal 28 agosto al 1° settembre sono attesi a Vieste non solo produttori, ma anche nomi importanti di assaggiatori, chef e sommelier provenienti da diverse parti d’Italia. Tra gli ospiti di questa edizione ci saranno Giuseppe Cupertino, presidente della Fondazione Italiana Sommelier Puglia e Sommelier dell’olio; Monica Caradonna, conduttrice insieme a Tinto (Nicola Prudente) di Pizza Doc su Rai 2 e già al timone dello show Linea Verde Discovery; Indra Galbo, giornalista e capo panel Gambero Rosso e vice curatore della guida Oli d’Italia. E poi, ancora, Francesca Petrini, frantoiana e Presidente nazionale CNA Agroalimentare, e Savino Muraglia, titolare del Frantoio Muraglia e Presidente Coldiretti Puglia, che insieme a Toni Augello porteranno “Chip”, il microfestival d’innovazione sociale, all’interno della 7^ edizione de “La Settimana dell’Olio”.

Ad aprire la manifestazione, lunedì 28 agosto alle ore 11 presso Tenuta Padre Pio, sarà l’incontro con Grani Futuri – il movimento culturale, economico e sociale ideato nel 2016 da Antonio Cera. Tutte le sere la Piazza di Marina Piccola ospiterà il Mercatino dei produttori, una vetrina esclusiva delle eccellenze olearie del Gargano.

Kronos Bar

ADV Fini autosalone