Agenzia Valerio

La copertina del secondo numero, quello di gennaio 2022, è dedicata a Cristanziano Serricchio, poeta nato a Monte Sant’Angelo e candidato al Premio Nobel per la letteratura nel 2013, il 20 giugno 2022 avrebbe compiuto cento anni.

“Nel 2022 celebreremo due figure di grande valore culturale per la nostra comunità: Giovanni Tancredi e Cristanziano Serricchio” – annuncia l’assessore all’istruzione, cultura e turismo della Città di Monte Sant’Angelo, Rosa Palomba, nel secondo numero di Bibliostorie, il mensile della Biblioteca “Ciro Angelillis” promosso dall’assessorato con i ragazzi del progetto del Servizio Civile Universale “Una Biblioteca da vivere”. Nel 2022, infatti saranno celebrati due anniversari: 150° della nascita di Tancredi e il centenario della nascita di Serricchio.

Il primo numero di BiblioStorie – pubblicato a novembre 2021 in occasione della terza edizione della Settimana dell’Educazione promossa con gli Istituti scolastici – è stato dedicato proprio a Giovanni Tancredi. Nato il 2 settembre del 1872 ha fondato la prima biblioteca, la “popolare” (1906), la Casa dei bambini (1920), il gruppo folkloristico “La Pacchianella” (1923), il Museo delle arti e delle tradizioni popolari del Gargano (1925) e nel 1938 ha pubblicato il “Folclore Garganico”.

La copertina del secondo numero (in foto), quello di gennaio 2022, è dedicata a Cristanziano Serricchio, poeta nato a Monte Sant’Angelo e candidato al Premio Nobel per la letteratura nel 2013. “Il 20 giugno 2022 avrebbe compiuto cento anni. È morto a novant’anni. Parte della sua vita l’ha trascorsa a Monte Sant’Angelo, la città che gli ha dato i natali. E da questa città natale ha tratto spunti e sollecitazioni per alcuni dei suoi scritti in prosa e in versi: il paesaggio aspro, roccioso, il castello erto sulla rupe e la grotta dell’Arcangelo scavata profondamente nella montagna” – racconta in BiblioStorie Nunziata Quitadamo, Presidente del Centro Studi a lui dedicato.

“Monte Sant’Angelo celebrerà il centenario dalla nascita di Cristanziano Serricchio con diverse iniziative” – prosegue l’Assessore Palomba – “Nel 2018 abbiamo inaugurato la prima edizione della nostra Settimana dell’Educazione che proponiamo con gli istituti scolastici proprio con un convegno dedicato al grande poeta a cui hanno preso parte importanti studiosi e ora ci apprestiamo a pubblicare gli atti. Inoltre, inaugureremo anche una collana editoriale del Comune e dedicheremo uno dei primi numeri proprio al rapporto tra ‘Serricchio e la sua città natale'”.

Per scaricare Bibliostorie di gennaio 2022bit.ly/Bibliostorie2 

ADV Fini autosalone

ADV Fini autosalone