Agenzia Valerio

Nella tre giorni anche un concerto sulle musiche di Ildegarde di Bingen su Monte Sacro e una tappa tra musica e parola nel centro storico della cittadina garganica.

L’originale cantautore Juri Camisasca sarà protagonista della tappa di FestambienteSud a Mattinata che si terrà dal 28 al 30 luglio 2022.

Il poliedrico artista – amico fraterno di Franco Battiato, con cui strinse un lungo sodalizio – terrà il concerto “Sacred Mount in Adunanza Mistica” con l’Ensemble Calixtinus, collettivo musicale che sviluppa un suggestivo repertorio di musica antica, nel meraviglioso scenario di Monte Saraceno, all’interno della XVIII edizione di FestambienteSud, il Festival nazionale di Legambiente per il Sud Italia, che si svolgerà dal 15 luglio al 4 agosto sul Gargano e ruoterà sul tema “Pace e Rinnovabili”.

Il “sacerdote” del suono – che alla fine degli anni Settanta prese i voti per diventare monaco benedettino, ritirandosi a vita monastica per circa undici anni – proporrà un viaggio nella musica, nella spiritualità e nella ricerca interiore in una collaborazione quasi inedita con un gruppo di musicisti che hanno sempre fatto della musica un veicolo dello spirito. “Adunanza Mistica”, infatti, non è un semplice concerto ma un distillato di esperienze, un ritrovo di cercatoripellegrini che si lasciano trasportare dalla purezza delle note spirituali guidati da Camisasca, profeta del silenzio.

Un concerto “fatto con i piedi”, poiché i territori toccati dalla musica sono stati realmente camminati da Giovannangelo De Gennaro, fondatore dell’Ensemble Calixtinus. Si viene dunque trasportati dal Monte Athos alla Grecia dell’Epitaffio di Sicilo, dalle isole Tremiti alla Basilica dedicata a San Nicola in terra di Bari, da Istanbul all’Armenia di padre Komitas fino alla montagna sacra del Gargano e oltre, in un susseguirsi di immagini reali e immaginarie in cui a fare realmente da guida è la voce del proprio personale compagno di viaggio interiore.

Insieme a Camisasca e De Gennaro ci saranno: Michele Lobaccaro (chitarra acustica e basso) autore e leader dei Radiodervish, Nicola Nesta (oud, liuto medievale, coro), Sergio Lella (flauti diritti coro), Francesco di Cristofaro (bansuri, duduk, gaita), Peppe Frana (robab, lauto), Giovanni Astorino (violoncello), Leo Binetti (piano) e Pippo D’Ambrosio (percussioni).

A precedere il concerto di Juri Camisasca & Ensamble Calixtinus in programma giovedì 28 luglio alle 18.30, sarà il cammino da sellino Cavola a Monte Saraceno, con visita guidata che partirà alle 17.

ADV Fini autosalone