Agenzia Valerio

Dopo uno stop forzato, ritornerà in scena anche il Comitato “Peschici Eventi”, con “l’anëmë ‘i mortë”, la manifestazione lanciata nel 2011 e diventata oramai una vera e propria attrazione per residenti e visitatori.

È abitudine secolare, infatti, che nei giorni precedenti il “2 Novembre”, i bambini vadano di casa in casa bussando alle porte chiedendo qualcosa per le “anime dei morti”: “Dammë ‘na causë p’ll’anëmë ‘i mortë / sennò të sfascë ‘a portë”. Alla richiesta si risponde in genere con un sorriso e si cedono dolciumi, caramelle, frutta, etc. Terminato il giro delle piccole squadre di “cercatori” il bottino viene diviso fra i partecipanti e le discussioni non mancano, ovviamente.

I membri del Comitato (Francesco D’arenzo, Corinta Fasanella, Elia Salcuni, Ezia Santoro, Simona Vecera), hanno allora pensato di gratificare meglio tutto l’impegno che i ragazzini mettono, innanzitutto a mantenere viva un’usanza e poi a coprire distanze veramente da maratoneti, premiando i “cercatori” più dinamici ed efficienti.

La consegna avverrà quando finirà la ricerca e tutte le squadre saranno passate, al termine dei loro giri, dalla postazione sistemata fin dalle ore 18:00 di martedì 1° novembre 2022 in P.zza Sant’Antonio, per la pesatura del loro bottino.

L’attesa dei partecipanti alla serata-evento, giunta alla X Edizione, estranei alle operazioni, sarà allietata nel frattempo dallo spettacolo dei “Tarant Folk”, dalla sagra delle castagne, del vino rosso e da intrattenimenti di vario tipo centrati ognuno intorno alla degustazione di prodotti stagionali.

Un “girotondo” di prelibatezze ma anche di spensieratezza per tutte le età. Oltre a quanto già citato, presenzieranno: Postazione “dolcezza”, con Simona ed Ezia, anche membri del Comitato organizzatore; Postazione “ludoteca”, con Anna ed Agnese; Postazione “saperi & sapori d’autunno”, con “l’orto di Francesca” di Elia e Rosa.

Kronos Bar

ADV Fini autosalone