Agenzia Valerio

Apprezzato e partecipato il primo convegno di inclusione sociale “Città degli Imperiali” che si è tenuto sabato 20 aprile presso il Palazzetto dello Sport di Francavilla Fontana (BR).

L’evento, pensato e coordinato dall’APS “Gli Amici di San Pio” di San Giovanni Rotondo, del presidente Serafino Graziano Leuzzi, francavillese doc, con il supporto di FISH Puglia (di cui l’associazione è federata e sempre più parte integrante) e le importanti partnership di “Casa Sollievo della Sofferenza” e “Fondazione Centri di Padre Pio ONLUS” è stato introdotto dai saluti di rito del primo cittadino di Francavilla Fontana, avv. Antonello De Nuzzo e dal consigliere regionale e presidente del consiglio comunale locale, dott. Maurizio Bruno che ha voluto fortemente insieme a se al centro del Palazzetto il vice-presidente del consiglio comunale Francesco Carucci il quale ha emozionato tutti con la sua speciale testimonianza.

Il meeting che godeva anche dei patrocini di Regione Puglia, Provincia di Brindisi e dello stesso Comune di Francavilla Fontana, si è svolto sostanzialmente in due momenti: il primo dedicato alle esibizioni, il secondo alla tavola rotonda vera e propria.

Toccanti e molto emozionanti sono state le performance dei ragazzi/e della scuola di danza “danzAmare” (di Francavilla Fontana) coordinati magistralmente dalla maestra Sabrina Leuzzi durante la quale i protagonisti hanno dimostrato che non vi sono né limiti, né differenze e che il corpo va in perfetta sintonia con la mente e con la musica che l’accompagna. Altrettanto appassionante l’esibizione della Fortitudo Basket Francavilla che con i suoi allievi ha dimostrato che tutti, senza differenze, possono andare a canestro.

«Sono estremamente soddisfatto, compiaciuto ed onorato nell’aver visto così tanta gente al Palazzetto per questo evento dal tema molto delicato ma sempre più attuale, l’inclusione – ha dichiarato entusiasta Serafino Graziano Leuzzi al termine dell’evento che ha ideato, introdotto e poi lasciato parola agli ospiti –, riuscire ad unificare e parlare di sport, danza, disabilità e inclusione non è sempre così semplice e scontato e noi lottiamo quotidianamente con la mia associazione di promozione sociale affinché vengano rispettati e fatti valere i diritti e soprattutto per migliorare la qualità di vita delle persone con disabilità. Vi anticipo anche che il mese prossimo, ne parleremo nuovamente e diffusamente nel primo convegno nazionale di San Giovanni Rotondo in cui sarà presente il anche Ministro per le Disabilità Alessandra LOCATELLI, dove attraverso gli interventi degli illustri relatori e le prove di alcuni veicoli multi-adattati cercheremo di capire di più sul livello di autonomia nella mobilità raggiungibile oggi dalle persone con disabilità»– ha concluso Leuzzi.

Kronos Bar

ADV Fini autosalone