Agenzia Valerio

Continua il “viaggio” di Luca Sardella nel comprensorio di Bonifica Montana del Gargano. Sabato scorso è andato in onda il servizio sull’aridocoltura praticata nelle doline del Gargano ed è stata l’occasione per parlare dell’emergenza idrica.

Sotto la guida del Consorzio Montano, il noto conduttore televisivo, cattura e racconta, con riprese e interviste agli attori del territorio, le peculiarità agricole e forestali e le bellezze paesaggistiche e naturalistiche del Gargano senza trascurare le tradizioni, l’enogastronomia e l’artigianato e le criticità che affliggono questi comparti.

Sabato scorso è andato in onda il servizio sull’aridocoltura praticata nelle doline del Gargano ed è stata l’occasione per parlare dell’emergenza idrica che a causa del cambiamento climatico sta sempre più condizionando le attività agricole e non solo. Nello splendido scenario del pianoro carsico garganico, in territorio di San Giovanni Rotondo, dopo l’intervista a Michele Russo (in foto piccola con Sardella), giovane agricoltore/agronomo del posto, titolare dell’azienda agricola “Il Tuo Orto”, che ha ripreso a coltivare una dolina, il vicepresidente del Consorzio, Michele Tabacco, ha sottolineato le diverse attività consortili in tema di acquedotti rurali e di irrigazione nonché del ruolo fondamentale che il consorzio Montano svolge soprattutto per le aree interne del Promontorio.

“È importante sostenere il territorio e le sue eccellenze – aggiunge Tabacco – il Consorzio di Bonifica del Gargano grazie ad un uomo della nostra terra, Luca Sardella, sta esaltando l’essenza vera del Gargano, con le sue radici agricole sulle quali si può pensare e costruire un futuro migliore”.

(Link: per vedere il servizio)

Kronos Bar

ADV Fini autosalone