Agenzia Valerio

Anche il gioco da tavola più diffuso e conosciuto del mondo promuoverà Vico del Gargano,  cii sono anche Monte Sant’ Angelo, Alberona, Bovino, Pietramontecorvino e Roseto Valfortore.

C’è anche Vico del Gargano nel “Monopoly Puglia e Basilicata”, edizione speciale del gioco da tavola più famoso del mondo. L’edizione speciale, infatti, è stata realizzata in collaborazione con “I Borghi più belli d’Italia”, il club e la rete dei borghi italiani d’eccellenza di cui Vico del Gargano è parte integrante, tra l’altro laureandosi proprio nel 2022 come il quinto borgo più bello d’Italia in assoluto nel relativo concorso nazionale che ha avuto spazio sulla trasmissione televisiva Rai “Kilimangiaro” lo scorso aprile.

La casella dedicata a Vico del Gargano si trova tra quelle della “prigione” e della “Compagnia Idrica”, ha la banda gialla in testa e, dunque, è tra le ‘caselle’ nobili e più strategiche da accaparrarsi.

Nell’edizione speciale, inoltre, ci sono anche gli altri paesi della Puglia e della Capitanata che, assieme a Vico del Gargano, si fregiano del titolo de “I Borghi più belli d’Italia”, vale a dire Monte Sant’Angelo, Alberona, Bovino, Pietramontecorvino e Roseto Valfortore per la provincia di Foggia; Cisternino, Locorotondo, Maruggio, Otranto, Presicce e Specchia per le altre province pugliesi. Il “Monopoly Puglia e Basilicata” si può acquistare su internet ed è in distribuzione anche nei punti vendita di diverse grandi catene di giocattoli.

“E’ una grande soddisfazione”, ha dichiarato Michele Sementino, sindaco di Vico del Gargano, “perché si tratta di un ulteriore veicolo di promozione per il nostro paese, in un anno che, da questo punto di vista, è andato davvero alla grande, basti pensare al ritorno di immagine avuto con la puntata di Kilimangiaro andata in onda a Pasqua e con tutta la campagna di valorizzazione svolta in primavera per il concorso nazionale che ha decretato un eccellente quinto posto per Vico del Gargano tra i borghi più belli di tutta Italia”.

Soddisfatta anche Porzia Pinto, assessore con delega al Turismo e ai rapporti con I Borghi più belli d’Italia: “L’associazione dei borghi ha fatto un lavoro eccellente per tutto l’anno, questa iniziativa del Monopoly è la ciliegina sulla torta”.

ADV Fini autosalone

ADV Fini autosalone