Agenzia Valerio

A San Nicandro Garganico convegno delle “Donne del Gargano in cammino”, sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza dell’acqua e a promuovere la gestione sostenibile delle risorse.

L’associazione “Donne del Gargano in cammino”, in occasione della celebrazione della 32a giornata mondiale dell’acqua, volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza dell’acqua e a promuovere la gestione sostenibile delle risorse idriche, organizza la tavola rotonda sul tema “L’acqua sorgente di vita – Situazione idrica del Gargano”, che avrà luogo il 22 marzo 2024 alle ore 16,30 presso l’ASP Vincenzo Zaccagnino in località San Nazario (San Nicandro Garganico).

Interverranno: il dott. Carlo Russo, il dott. Nicola Ungaro, il dott. Tommaso Scirocco, la dottoressa Caterina Foresta. Condurrà l’incontro il dott. Maurizio Marrese, pres. WWF Foggia. Il dr. Carlo Russo, ricercatore universitario Foggia, che indugerà sull’«Uso consapevole e sostenibile dell’acqua», illustrerà la situazione generale a livello internazionale delle disponibilità e fabbisogni idrici, per poi calarsi nella realtà locale, aprendo una finestra sull’acqua e sulla produzione di cibo, nonché sulle metodologie di analisi dell’uso e consumo di acqua, chiuderà con un decalogo per ridurre gli sprechi. Il dr. Nicola Ungaro, Direttore dell’U.O.C. Ambienti Naturali, punterà i riflettori su «La qualità ambientale delle lagune costiere garganiche ai sensi della Direttiva Quadro “Acque”» dell’Unione Europea e presenterà i risultati del monitoraggio pluriennale condotto da Arpa Puglia sugli specifici corpi idrici.

Il dr. Tommaso Scirocco, IRBIM/CNR, con il suo contributo, «Lago Varano, sorgenti e acque temporanee: quale futuro per questi importanti e fragili ecosistemi?», incentrerà l’attenzione sulle zone umide del Gargano, che rivestono un ruolo ecologico e culturale molto importante in quanto preziose riserve di acqua, dato che mitigano il clima, raccolgono le acque meteoriche in eccesso, consentono la sopravvivenza di numerose specie animali e vegetali, permettono attività produttive, ricreative e turistiche. Parteciperà, inoltre, le problematiche ecologiche causate dalla presenza e diffusione incontrollata di numerose specie animali aliene nell’ecosistema lagunare di Varano e delle piccole aree umide (cutini, paludi e sorgenti) del promontorio, oltre che le azioni concrete di tutela e gestione sostenibile di detti ecosistemi fragili. La dr.ssa Caterina Foresta, PhD, Biologa Nutrizionista, interverrà sul rapporto «Acqua e salute».

Kronos Bar

ADV Fini autosalone