Agenzia Valerio

Il sindaco Michele Crisetti: “Aumento di contagi nelle scuole, evitate assembramenti”. Preoccupano i numeri sempre in crescita a San Giovanni Rotondo, a Monte Sant’Angelo nessun contagio, pochi a San Marco in Lamis e Mattinata.

Sono 89 i positivi a San Giovanni Rotondo e 90 in quarantena (dato aggiornato 1 dicembre),in pochi giorni sono aumentati notevolmente i contagi, il 27 dicembre i positivi erano 59.  « L’anno scorso, nello stesso periodo eravamo a numeri molto più importanti, circa 300, segno che i vaccini stanno facendo il proprio lavoro e lo stanno facendo anche bene. È necessario però continuare a rispettare le norme di sicurezza. Prenotate la vaccinazione». Spiega il sindaco Michele Crisetti in un video.

Situazione completamente differente nella vicina Monte Sant’Angelo. «Siamo ancora “covid free”, cioè non abbiamo nessun contagiato- annuncia il sindaco Pierpaolo d’Arienzo. A Monte Sant’Angelo abbiamo somministrato 10708 prime dosi, 8859 seconde dosi, 1569 terze dosi per un totale di 21136. Grazie agli operatori sanitari per questo grande sforzo logistico e organizzativo. Ma il più grande grazie va ai miei concittadini, per aver scelto di vaccinarsi non solo per loro ma per tutelare l’intera comunità».

Situazione sotto controllo a San Marco in Lamis. « Nella nostra città attualmente sono registrati 8 casi di positività al Covid-19 e 2 di quarantena ed isolamento fiduciario, come da aggiornamento di poche ore fa della Prefettura di Foggia- scrive il sindaco Michele Merla.  L’andamento dei contagi rimane stabile ed invariato da alcuni mesi, grazie alla massiccia adesione dei cittadini alla campagna vaccinale. Tuttavia, le notizie che giungono sia dai comuni vicini che dall’intero territorio nazionale impongono cautela e prudenza. Nella nostra città la metà dei casi accertati riguarda bambini di età compresa tra i sei e i dodici anni, segno evidente che le categorie non vaccinate sono più esposte e che il virus continua a circolare». Aggiunge Merla.

A Mattinata il bollettino, aggiornato al 25 novembre, attesta a 14  i casi di positività e a 5 quelli in stato di sorveglianza e isolamento fiduciario. « Dobbiamo continuare a rimanere vigili e attenti rispettando correttamente le prescrizioni», l’appello del sindaco Michele Bisceglia.

In foto, i sindaci: Michele Crisetti, Michele Bisceglia, Michele Merla e Pierpaolo d’Arienzo

ADV Fini autosalone