Agenzia Valerio

“Un luglio non proprio da sold out”, spiega Bruno Zangardi, presidente del Consorzio degli operatori turistici Gargano Ok, benefici anche dall’apertura del Gino Lisa.

“A Lido del Sole, a Rodi Garganico e su tutto il Gargano la stagione turistica prosegue. Non c’è ancora il sold out, in media le strutture segnano una percentuale di riempimento attorno all’80%, ma le prenotazioni in corso per agosto e settembre aumentano giorno dopo giorno. Siamo qui per garantire a tutti ospitalità, relax, divertimento e una delle fasce costiere più belle del Mediterraneo”. Bruno Zangardi (foto), presidente del Consorzio degli operatori turistici Gargano Ok, al primo vero giro di boa della stagione turistica, esprime ottimismo.

“Ogni stagione è caratterizzata da opportunità e difficoltà”, aggiunge. ” Negli anni passati, abbiamo superato in modo eccellente i problemi dovuti al Covid, facendone un’opportunità per migliorare ancora le nostre strutture, per ampliarle e modulare in maniera più funzionale e sicura villaggi, camping, alberghi, case vacanze, servizi. Non ci scoraggiamo mai. La nostra categoria è il primo presidio del territorio per salvaguardarne integrità, bellezza, paesaggi”.

I primi dati del “giro di boa” della stagione riguardano le strutture consorziate di Rodi Garganico, Lido del Sole, San Menaio, Peschici, Vieste, Monte Sant’Angelo, Mattinata e Torre Mileto.

“C’è una riscoperta del Gargano da parte di francesi e tedeschi, mentre per quanto riguarda i turisti italiani abbiamo notato un incremento di presenze da Toscana, Lazio, Calabria. É pienamente confermato il dato che riscontrammo già a Pasqua, col ritorno di molte famiglie che da tempo hanno eletto il Gargano come ‘casa’ delle loro vacanze.

“L’aeroporto Gino Lisa di Foggia sta funzionando bene”, spiega Zangardi. “I turisti apprezzano molto la possibilità di poter arrivare più velocemente a destinazione utilizzando, finalmente, una struttura aeroportuale pienamente attiva. Questa è certamente la novità più positiva dell’estate 2023. Tutte le strutture del Consorzio Gargano Ok continuano a fare una grande pubblicità allo scalo foggiano con i propri clienti. Il Gino Lisa rappresenta una straordinaria possibilità di lavorare anche a una destagionalizzazione seria, con numeri di certo meno rilevanti del periodo clou delle vacanze, ma con una diversificazione di servizi e aperture anche nei segmenti dei mesi in cui molte persone amano raggiungere le località balneari e i borghi dell’area interna per dei fine settimana all’insegna del relax, del benessere e della scoperta più lenta delle bellezze garganiche”.

Kronos Bar

ADV Fini autosalone