Agenzia Valerio

La presidente della Commissione parlamentare antimafia, Colosimo, è intervenuta al convegno dal titolo “L’importanza di reagire”.

A Vieste, al convegno organizzato dall’associazione antiracket dal titolo “L’importanza di reagire”, ha partecipato anche la presidente della commissione parlamentare antimafia, Chiara Colosimo. L’incontro è stato organizzato dalla FAI, l’Associazione Antiracket di Vieste.

“ La criminalità del Foggiano – ha detto nel suo intervento la presidente  della commissione parlamentare antimafia – ha la ferocia della camorra cutoliana ed è simile alla ‘Ndrangheta, entrare nel meccanismo della mafia garganica è necessario e ci aiuterà a scardinarla. Le associazioni antiracket sono fondamentali, l’associazione di Vieste per quello che ha fatto nel 2009 ha dimostrato che la mafia si può vincere”.

“Ho potuto, in quest’occasione, ripercorrere le tappe del nostro riscatto come città di Vieste e rivivere il mio costante impegno nell’associazione- scrive sui social il sindaco Giuseppe Nobiletti. L’importanza di reagire, sottolineata più volte nel mio passaggio, sta nel fatto che quando un territorio riesce a liberarsi dall’oppressione del racket e delle estorsioni, chiaramente migliora dal punto di vista economico. Quindi vivere in un territorio dove c’è l’imposizione del pizzo vuol dire contaminare il tessuto economico, quindi farlo morire dal punto di vista economico e anche dal punto di vista sociale.  E Vieste è stata una delle poche realtà della provincia di Foggia, se non l’unica, già dal 2010, che ha reagito, ed oggi, grazie a questo ne viviamo felicemente i frutti”.

Kronos Bar

ADV Fini autosalone