Agenzia Valerio

Il sogno di diventare Capitale della Cultura si ferma con il verdetto, poco fa la proclamazione da parte del presidente della commissione e il Ministro della cultura Sangiuliano.

Monte Sant’Angelo non sarà la Capitale della Cultura 2025, poco fa è stata proclamata Agrigento, si tratta pur sempre di una vittoria per il comune garganico, e per tutto il territorio. Ci ha creduto fino alla fine, ma non ce l’ha fatta. La città in provincia di Foggia non è riuscita a strappare il titolo di Capitale italiana della cultura 2025 e il conseguente milione di euro che ne sarebbe derivato.

Si interrompe in finale, Monte Sant’Angelo è arrivata tra le dieci città finaliste, un sogno a cui aveva creduto anche il resto del Gargano, non solo l’amministrazione guidata da Pierpaolo d’Arienzo.

Il comitato promotore può, tuttavia, ritenersi molto soddisfatto del lavoro svolto e la dimostrazione è stata nella presentazione all’audizione ufficiale, un punto di partenza, come è stato sottolineato anche durante la cerimonia di questa mattina.

Kronos Bar

ADV Fini autosalone