Agenzia Valerio

Computer distrutti, aule e corridoi imbrattati con l’utilizzo degli estintori. I vandali hanno dato fuoco anche alla tenda del teatro e divelto alcune porte.

Dalle prime ricostruzioni si sospetta che potrebbe essere un gruppo di studenti della stessa scuola gli autori del gesto vandalico ai danni dell’istituto scolastico. Il sistema di videosorveglianza, in parte messo fuori uso dai ragazzi, ha ripreso alcuni del gruppo che hanno rotto vetri, dato fuoco ai tendaggi della sala teatro e a carte e registri scolastici.

I carabinieri, che indagano sull’accaduto, sarebbero sulle tracce dei responsabili- secondo il quotidiano on line Gazzetta del sud- si tratterebbe di adolescenti. Sul posto, per la conta dei danni e i rilievi, oltre ai militari, sono intervenuti il sindaco, l’assessore alla Cultura, gli operatori scolastici e la protezione civile. Per i lavori di riparazione e ripristino delle aule, per garantire la salute degli alunni e del personale scolastico, il sindaco, Michele Merla, ha ordinato la sospensione delle attività didattiche per la giornata di oggi.

(Foto Gazzetta del sud online e pagina social Comune di San Marco in Lamis)

ADV Fini autosalone