Agenzia Valerio

Ancora sui muri perimetrali del cimitero, stesso copione dello scorso 5 novembre, stessa cosa è accaduta anche a San Nicandro Garganico nei giorni scorsi.

“Governo Nazista”, “I Vax uccidono” e ancora la firma Vivi. Sono tornate questa mattina alcune scritte sui muri del cimitero di San Giovanni Rotondo, era accaduto già il 5 novembre.

Alla firma “Vivi” è stato associato un canale telegram, gli inquirenti hanno chiesto la chiusura del canale e scoperto il sistema di reclutamento.  Il simbolo dell’organizzazione è formato da una doppia V racchiusa da un cerchio, di colore rosso, probabilmente ispirato al film “V per Vendetta”.

Un episodio analogo si era già verificato a San Nicandro Garganico per due volte, la prima lo scorso 27 ottobre e poi successivamente il 18 novembre.

ADV Fini autosalone