Agenzia Valerio

Assegnate risorse superiori allo scorso anno,  l’assessore Palese: “In Puglia più risorse del 2022, ma i fondi restano del tutto insufficienti”.

Ieri, la Commissione Salute della Conferenza delle Regioni ha raggiunto l’accordo per il riparto del Fondo Sanitario Nazionale 2023. Alla Puglia saranno assegnati 211 milioni di euro in più rispetto al 2022.

“Oggi, con grande senso di responsabilità, il sistema delle Regioni ha raggiunto l’accordo per il riparto del Fondo Sanitario Nazionale. Si tratta di risorse che, come più volte dichiarato dal ministro della Salute Orazio Schillaci, sono del tutto insufficienti per rispondere alle criticità del comparto sanitario”. Questo il commento di Rocco Palese, assessore alla Salute della Regione Puglia (foto).

“Alla Puglia – ha proseguito Rocco Palese – sono assegnate risorse superiori allo scorso anno, ma c’è poco da rallegrarsi: le dotazioni finanziarie restano assolutamente insufficienti per poter assicurare i livelli essenziali di assistenza ai cittadini e alle cittadine pugliesi”.

Kronos Bar

ADV Fini autosalone