Agenzia Valerio

Lo Stadio A. Massa di  San Giovanni Rotondo ospiterà il 5, 7 e il 10 settembre il Memorial  “Stanghill”. “Il Memorial è l’occasioni per ricordare a noi tutti che intorno c’è sempre qualcuno che ha bisogno, che chiede aiuto”.

Dopo i due anni di pausa per le problematiche legate al Covid-19, si riparte con la Ventunesima edizione del torneo di calcio a 11 dedicato all’amico Mimmo- fanno sapere i promotori dell’iniziativa.

Con il Torneo noi utilizziamo il calcio, amato e vissuto da tantissimi ragazzi, come elemento di unione tra la realtà del vivere quotidiano, con tutti i suoi problemi, e il sogno di una vita migliore. E anche quest’anno il gruppo di amici di Mimmo, organizza l’unico torneo cittadino di calcio su campo in erba dello Stadio Massa per un amico che non c’è più. Il torneo nato nel 2000, anno del suicidio di Mimmo, è giunto alla Ventunesima Edizione. E noi ogni anno ripetiamo la nostra voglia di continuare nel diffondere un messaggio di vita che lo sport, le gare, il calcio, le partite riescono a risvegliare dentro di noi. Il Memorial è l’occasioni per ricordare a noi tutti che intorno c’è sempre qualcuno che ha bisogno, che chiede aiuto e Mimmo era un ragazzo normale ma con tanto bisogno di qualcuno che lo ascoltasse. Mimmo, o meglio Stanghill non era un pittore, un poeta, un musicista o un personaggio della nostra comunità con doti artistiche o sportive o politiche o No. Mimmo era un ragazzo come tanti, Mimmo era uno di noi con tanta voglia di vivere ma incagliato in un mondo dal quale non riusciva ad abbandonare. Voleva vivere ed essere aiutato a vivere. Purtroppo noi tutti siamo troppo impegnati nel vivere quotidiano, nel lavoro, nella gestione della propria famiglia da non vedere chi cerca aiuto, chi urla di non farcela, chi ci chiede in modo silenzioso una mano. Il Memorial vuol quindi ricordare, perché non bisogna dimenticare, che sono tanti i ragazzi del nostro paese che non hanno la fortuna di vivere una vita in un modo “normale”, in una famiglia normale, in una società normale e come unica soluzione di vita scelgono la morte. Il gesto di Mimmo, come quello di Ciro o Giuseppe o Nicola non deve essere dimenticato ma deve essere un forte segnale, un grido di aiuto da tenere in vita, e il torneo di calcio dedicato a Mimmo ha lo scopo di ricordare a tutti noi che forse occorre guardarsi attorno e aiutare le persone meno fortunate. E noi ogni anno ripetiamo sempre la stessa storia affinché diventi parte integrante del nostro vivere.

Tutta la manifestazione con calendario, come al solito, con i risultati e la diretta delle partite sarà sul gruppo di Facebook “Memorial Mimmo Perrone Stanghill” e alla pagina su Instagram “Memorial_Mimmo_stanghill” Quest’anno il Memorial è organizzato con quattro squadre locali che con semifinali in due giornate, definiranno le finaliste. La prima semifinale lunedì 05 alle ore 16.15 con il Triangolo dell’Amicizia contro GS Avvocati Foggia, la seconda semifinale mercoledì 07 sempre alle ore 16.15 con Extrò Bar Pizzeria contro Miscio Immobiliare, le due squadre vincenti disputeranno sabato 10 la finalissima. Subito dopo la finale ci sarà la premiazione con il Sindaco o un suo delegato delle quattro squadre, del miglior giocatore del torneo e infine ci sarà un Premio Speciale dedicato all’amico e organizzatore del torneo Giuseppe Merla, scomparso l’altro anno. Tutta la manifestazione, con il patrocinio del comune di S. Giovanni Rotondo, si svolgerà all’interno dello Stadio Comunale A. Massa in viale della Gioventù; ricordiamo che saranno impegnati tanti ragazzi della nostra città di San Giovanni Rotondo che “non dimenticano” e chiedono a tutti voi di non dimenticare”.

ADV Fini autosalone