Venerdì, 07 Maggio 2021 15:14

Pronta l'Ordinanza Balneare, Piemontese: "Altri 300 mila euro per accessibilità delle spiagge"

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

I Comuni devono presentare le istanze entro il 28 maggio per i progetti su accessibilità delle spiagge libere ai disabili, “Una sfida che ha bisogno di continuità”.

L’Ordinanza Balneare 2021 è pronta e, da oggi, è consultabile e scaricabile dal portale regione.puglia.it. Il poster, che deve essere affisso negli stabilimenti balneari e nelle sedi municipali dei Comuni costieri, reca quest’anno un QR Code inquadrando il quale con uno smartphone è possibile accedere e leggere direttamente il testo con le varie prescrizioni.

 

Ieri, intanto, è partita la lettera della dirigente della Sezione Demanio e Patrimonio della Regione Puglia, Costanza Moreo, indirizzata ai sindaci dei 67 Comuni costieri che comunica il termine di venerdì 28 maggio prossimo per presentare un’istanza di accesso ai 300 mila euro stanziati per il 2021 con cui la Regione Puglia finanzia interventi che assicurino la totale accessibilità e fruibilità alle persone diversamente abili delle spiagge libere previste nel Piano Regionale delle Coste.

È un’opportunità la cui riapertura era stata preannunciata lo scorso 29 aprile dal vicepresidente della Regione Puglia e assessore al Demanio, Raffaele Piemontese, in occasione dell’incontro con Direzione marittima della Puglia e della Basilicata jonica, ANCI Puglia, organizzazioni di categoria degli imprenditori balneari, associazioni dei disabili e associazioni ambientaliste. Un’azione che, negli ultimi tre anni, ha mobilitato oltre un milione di euro a sostegno di 51 interventi proposti da 37 Comuni. 

 

Ovviamente, per questa nuova tornata, sarà data precedenza ai Comuni che non hanno ricevuto finanziamenti nelle precedenti edizioni e a quelli che hanno approvato o, quantomeno, adottato il proprio Piano Comunale delle Coste. Una particolare attenzione sarà osservata anche verso le proposte costruite con l’apporto di associazioni sensibili. 

Il contributo massimo concedibile per il Comune costiero, singolo o in associazione con altri Comuni, resta pari a 20 mila euro. In base alle risorse residue disponibili, si potranno valutare, anche dopo la scadenza del 28 maggio, le istanze presentate da Comuni che hanno già beneficiato di un contributo e hanno regolarmente realizzato e rendicontato i precedenti interventi, dandone adeguata pubblicità. Sempre in caso di ulteriore disponibilità di risorse, potranno essere finanziati anche progetti di manutenzione straordinaria o di adeguamento di interventi già esistenti, purché finalizzati a implementare e migliorare l’accessibilità da parte dei diversamente abili, nonché la durabilità e la gestione delle attrezzature.

 

“Questa della piena accessibilità alle spiagge e al mare – commenta il vicepresidente Raffaele Piemontese – è una sfida che ha bisogno di continuità e sappiamo che anche piccoli budget sono in grado di assicurare un grande risultato in termini di libertà e gioia di vivere il lungo litorale pugliese”.

pubblicità3

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”