Giovedì, 29 Aprile 2021 09:01

San Giovanni R., Palladino(M5s): “La Regione boccia il biodigestore della Green Solution, avevamo ragione”

Scritto da  Redazione
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il progetto per la costruzione di un impianto per il trattamento dei rifiuti organici era previsto in zona “Amendola”, superato l’ok dell’amministrazione comunale, incassando il parere di “fattibilità, arriva il No dell’ AGER.

Abbiamo sempre pensato che prima di considerare “fattibile” il progetto bisognava ragionare in termini di territorio”, esordisce la portavoce del M5s Nunzia Palladino che aveva sollevato la questione nei mesi scorsi (novembre 2020).

 

La notizia è di qualche giorno fa: la Regione Puglia boccia il progetto per la costruzione dell’impianto di trasformazione rifiuti, proposto dalla“Green Solution”,che l’Amministrazione comunale di San Giovanni Rotondo aveva approvato ritenendolo “fattibile”.

 

L’ Agenzia territoriale della Regione Puglia, l’AGER, ritiene che il progetto della s.r.l., che prevede la costruzione e l’esercizio di un impianto di digestione anaerobico per il trattamento dei rifiuti organici urbani finalizzato alla produzione di biogas e compostaggio finale, nei pressi dell’aeroporto militare “Amendola”,non è compatibile con la vocazione del territorio. Inoltre, la stessa indica come motivazione principale la sovrapposizione con l’impianto già autorizzato sito a Foggia in località Passo Breccioso e l’incompatibilità con le attività dell’Aeronautica militare.

 

«Tra le motivazioni dell’AGER ci sono molte questioni che noi abbiamo posto come perplessità per l’autorizzazione a costruire un impianto di rifiuti nel nostro territorio- spiega la portavoce del M5s Nunzia Palladino. Sin da subito ci siamo posti il problema politico di come mai per l’amministrazione comunale non costitutiva un problema autorizzare un impianto a così forte impatto, come appunto dimostra il parere dell’AGER. Abbiamo sempre pensato che prima di considerare “fattibile” il progetto bisognava ragionare in termini di territorio e di reale produzione di rifiuti e ripensare la pianificazione territoriale del ciclo dei rifiuti, in accordo con i comuni limitrofi.L’AGER, infatti, boccia il progetto anche perché esiste già un impianto autorizzato e in un luogo già caratterizzato da impiantistica. Inoltre la Regione sottolinea, pur non entrando nel merito, che il luogo dove si voleva autorizzare l’impianto ha una vocazione specifica agricola. Ancora una volta, purtroppo, siamo costretti a evidenziare che i criteri di valutazione dell’amministrazione comunale, guidata dal Sindaco Michele Crisetti, sono altri, non certo quelli della sostenibilità ambientale. Le politiche ambientali avrebbero bisogno di maggiore impegno e attenzione, e di più ampia visione, in una città che ha già pagato, e ancora paga, a caro prezzo la mancanza di una progettualità adeguata».

 

PUBBLICITA'

LOGOGENERICOMACELLERIAFERRARA

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informazioni sui cookies

1. Che cosa è un cookie?

2. Come è possibile disattivare i cookies?

Informazioni sui cookies

Che cosa è un cookie?

Che cosa è un cookie? Un cookie è un piccolo file di testo che viene memorizzato dal computer nel momento in cui un sito web viene visitato da un utente. Il testo memorizza informazioni che il sito è in grado di leggere nel momento in cui viene consultato in un secondo momento. Alcuni di questi cookies sono necessari al corretto funzionamento del sito, altri sono invece utili al visitatore perché in grado di memorizzare in modo sicuro ad esempio il nome utente o le impostazioni di lingua. Il vantaggio di avere dei cookies installati nel proprio pc è quello di non aver più bisogno di compilare le stesse informazioni ogni qualvolta si voglia accedere ad un sito visitato in precedenza.

Perché ilfattodelgargano.it utilizza i cookies?

Il sito web ilfattodelgargano.it (di seguito portale) utilizza i cookies al fine di fornire ai propri visitatori un’esperienza di navigazione modellata il più possibile intorno alle proprie preferenze. Tramite i cookies la Fondazione fa in modo che ad ogni visita sul sito non si debbano ricevere o inserire le stesse informazioni. I cookies vengono utilizzati anche al fine di ottimizzare le prestazioni del sito web: essi infatti rendono più facile la ricerca veloce di elementi e prodotti specifici all'interno del sito. Al fine di proteggere i propri dati personali da possibili perdite e da qualsiasi forma di trattamento illecito la Fondazione ha preso opportune misure tecniche ed organizzative.

Come posso disattivare i cookies ?

È possibile modificare il browser per disattivare i cookies tramite una procedura molto semplice. Attenzione: disattivando i cookies sia nome utente che password non saranno più memorizzati sul box di login del sito.

Firefox:

  1. Apri Firefox
  2. Premi il pulsante “Alt” sulla tastiera
  3. Nella barra degli strumenti situata nella parte superiore del browser, seleziona “Strumenti” e successivamente “Opzioni”
  4. Seleziona quindi la scheda “Privacy”
  5. Vai su “Impostazioni Cronologia:” e successivamente su “Utilizza impostazioni personalizzate” . Deseleziona “Accetta i cookie dai siti” e salva le preferenze.

Internet Explorer:

  1. Apri Internet Explorer
  2. Clicca sul pulsante “Strumenti” e quindi su “Opzioni Internet”
  3. Seleziona la scheda “Privacy” e sposta il dispositivo di scorrimento sul livello di privacy che desideri impostare (verso l’alto per bloccare tutti i cookies o verso il basso per consentirli tutti)
  4. Quindi clicca su OK

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome
  2. Clicca sull'icona “Strumenti”
  3. Seleziona “Impostazioni” e successivamente “Impostazioni avanzate”
  4. Seleziona “Impostazioni dei contenuti” sotto la voce “Privacy”
  5. Nella scheda “Cookies” è possibile deselezionare i cookies e salvare le preferenze

Safari:

  1. Apri Safari
  2. Scegli “Preferenze” nella barra degli strumenti, quindi seleziona il pannello “Sicurezza” nella finestra di dialogo che segue
  3. Nella sezione “Accetta cookie” è possibile specificare se e quando Safari deve salvare i cookies dai siti web. Per ulteriori informazioni clicca sul pulsante di Aiuto ( contrassegnato da un punto interrogativo)
  4. Per maggiori informazioni sui cookies che vengono memorizzati sul vostro computer, clicca su “Mostra cookie”